Rassegna Stampa

Col Sassuolo possibile turnover in attacco

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-03-2014 - Ore 09:40

|
Col Sassuolo possibile turnover in attacco

«Finchè la matematica non condanna al terzo posto gli altri e noi al secondo dobbiamo continuare così». La Roma, come confermato da Florenzi dopo la vittoria contro il Torino, deve e vuole continuare a vincere. Per farlo la squadra giallorossa sta dando tutto allenamento dopo allenamento, partita dopo partita. Il traguardo «ancora non è stato raggiunto » ma non è così lontano. Ecco perché domenica alle 12,30 contro il Sassuolo bisognerà vincere. Non sarà una partita semplice per gli uomini di Garcia, nonostante la classifica degli emiliani non sia delle migliori (penultimi a quota 21 punti). Ovviamente la Roma è favorita ma «nessuna partita è vinta in partenza», come ha più volte ripetuto Garcia. Il rischio è quello di affrontare gli uomini di Di Francesco senza la giusta mentalità ed è proprio su questo che sta lavorando il tecnico francese.

Testa sul campo e lavoro, lavoro, lavoro. Così si vince e si conquista il secondo posto e la qualificazione diretta alla prossima Champions League. Contro il Sassuolo Garcia avrà a disposizione quasi tutta la rosa. Mancheranno solo i due infortunati Strootman e Balzaretti. L’olandese, come noto, ha finito la stagione per l’infortunio al ginocchio. Per quanto riguarda il terzino, invece, c’è la speranza di recuperarlo tra qualche settimana anche se ancora non è tornato a correre sui campi di Trigoria. Gli altri stanno tutti bene. Anche Maicon. Il brasiliano ieri ha svolto differenziato, come spesso gli capita nei giorni successivi alle partite e domenica sarà in campo dal primo minuto. Al suo fianco rientrerà Mehdi Benatia, assente contro il Torino per squalifica. Gli altri due difensori saranno, invece, Castan e Romagnoli. Outsider Torosidis e Dodò che potrebbero far tirare il fiato ai due esterni. A centrocampo dovrebbero giocare i tre “titolari”: De Rossi, Nainggolan e Pjanic. In panchina Taddei.

Un po’ più di turnover, invece, potrebbe essere fatto in attacco dove si potrebbe rivedere dal primo minuto Adem Ljajic, forse al posto di Francesco Totti, in vista della gara di mercoledì contro il Parma. Al suo fianco uno tra Florenzi e Destro. Sicuro del posto Gervinho, considerato indispensabile da Rudi Garcia che per oggi ha programmato un allenamento pomeridiano. Domani, invece, la rifinitura, la conferenza pre partita e la partenza per Reggio Emilia.

Fonte: Il Romanista/A.F.Ferrari

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom