Rassegna Stampa

Cole, saluti dagli Usa «In Italia senza aiuti»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-01-2016 - Ore 07:53

|
Cole, saluti dagli Usa «In Italia senza aiuti»

GAZZETTA DELLO SPORT - «Non sono qui in vacanza, ma per lavorare». Evidentemente, dopo le ferie romane, Ashley Cole ha voglia di sentirsi di nuovo calciatore. E quindi, salutata Trigoria con una buonuscita da 500mila euro e tanto affetto da parte dei compagni che non lo hanno mai scaricato nonostante fosse fuori rosa, ha scelto le colline di Los Angeles e la spiaggia di Malibu per dire addio al relax e al riposo e tornare a giocare: «Spero che la squadra e i tifosi mi stiano vicino più di quanto abbiano fatto in Italia e mi auguro che l’ambientamento possa essere un po’ più veloce. Mi sono allenato ogni giorno e questo mi ha aiutato ad auto-motivarmi a lavorare perché sapevo che alla fine sarei partito. So che la gente ha molti dubbi su di me per via della mia età e perché non gioco da molto, ma io voglio dimostrare molte cose». A Roma non ci è mai riuscito.

 

 

Fonte: Gazzetta dello Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom