Rassegna Stampa

Con Zingaretti lo stadio può tornare un caso

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-02-2015 - Ore 09:16

|
Con Zingaretti lo stadio può tornare un caso

«Non abbiamo nulla da dirci io e Pallotta sullo stadio della Roma». Fine delle comunicazioni. Poche parole, ma pesanti come macigni. Non dette pubblicamente. Ma fatte arrivare. La sostanza non cambia: il presidente della Regione Lazio fa sapere di non avere in agenda un incontro con il presidente della Roma sul progetto Tor di Valle, né di volerlo incontrare. «Non ce n’è motivo. Almeno non ora».

 

C’E’ UN PROBLEMA Stupore. Perché in molti tra gli addetti ai lavori ieri sera erano ancora convinti che un incontro Zingaretti-Pallotta fosse in programma, o addirittura ci fosse già stato (magari anche solo una telefonata). E del resto non è un mistero che tra gli appuntamenti «commerciali» di questi giorni, uno dei quali particolarmente importante con gli uomini di Etihad, Pallotta ne avesse inserito anche uno istituzionale, proprio col Governatore del Lazio. Gelo. E preoccupazione.

Perché al netto delle abitudini comunicative di Nicola Zingaretti — riservatissimo, non si compromette mai, non è un caso lo chiamino Sua invisibilità —, si avverte la sensazione che la Regione non sia proprio bendisposta nei confronti del progetto di Parnasi e Pallotta. Ai quali, infatti, qualcuno dalla Pisana avrebbe già inviato il seguente messaggio: ci prenderemo tutto il tempo che la legge ci concede per valutare il vostro progetto, cioè 180 giorni. Nell’atteggiamento di Zingaretti qualche ben informato ci legge anche un messaggio al Comune, che ha già manifestato il suo interesse ad aprire i cantieri il prima possibile, per dare una chance di lavoro alle imprese (a patto, ovviamente, che i progetti esecutivi da ripassare in Campidoglio contengano anche le opere pubbliche): non mi tirate in ballo e, soprattutto, non mi mettete fretta. Sia come sia, Pallotta potrebbe avere un problema da risolvere. Lui sì in fretta.

Fonte: gasport (A. Catapano)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom