Rassegna Stampa

Conte, Italia europea in quattro mesi dopo Pirlo rischia anche De Rossi

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-11-2015 - Ore 07:57

|
Conte, Italia europea in quattro mesi dopo Pirlo rischia anche De Rossi
REPUBBLICA -  CURRO' - Il 2015 della Nazionale finisce domani a Bologna, in amichevole con la Romania. Per Conte inizia il periodo che più gli rende indigesto il mestiere di ct: gli oltre 4 mesi senza partite. In primavera lo aspettano appuntamenti cruciali. Il più atteso è con la Figc: se non lo avrà già fatto prima, dovrà dire al presidente Tavecchio se intende prolungare il contratto fino al Mondiale 2018 o tornare a un club (Roma, Psg e Juventus gli strizzano l’occhio). La Federazione si sarebbe già cautelata con sondaggi informali presso Ancelotti e Allegri. Ma oltre ai candidati più noti, esiste la suggestione di affidarsi a un campione del mondo di Berlino, con o senza la supervisione di Lippi. Accanto all’ex Pallone d’oro Cannavaro si fa strada l’idea del neofita Del Piero. Lui stesso, per la prima volta, non ha escluso di seguire le orme di Beckenbauer, Platini e Maradona, che assunsero il ruolo con poca o nulla esperienza. Intervistato negli Usa da Giusy Versace per la Domenica Sportiva, Del Piero ha ammesso di essere tentato dalla prospettiva. «Non ci avevo mai pensato, ma mi sto rendendo conto dell’importanza della cosa. Mai dire mai».
La priorità spetta comunque sempre a Conte, atteso dai suddetti appuntamenti di marzo. Quelli tecnicamente più delicati sono le amichevoli del 24 con la Spagna (Bari spunta in alternativa a Napoli, dopo i contrasti con il club di De Laurentiis per il caso Insigne) e del 29 con la Germania (a Monaco di Baviera). Non saranno più ammesse le distrazioni difensive pagate con 3 gol in Belgio, inedito della gestione Conte, che confida nella solita concentrazione quando si giocherà per i 3 punti. Il raduno per Spagna e Germania sarà anche l’ultimo prima della scelta dei 23, in gran parte già fatta. Sempre a marzo ricomincerà la Mls americana - se Pirlo sarà ancora al New York City, non andrà in Francia - e si scioglierà il nodo De Rossi, qui assente per infortunio: incalzato da Soriano e Bertolacci e penalizzato dall’espulsione per reazione a Palermo, ha il vantaggio della classe, dell’esperienza internazionale e della duttilità da regista e da incontrista, ma deve offrire adeguate garanzie nella Roma. La gara è dunque già in atto in questo ritiro: Conte giudica dagli allenamenti, senza alterare le gerarchie, tanto che domani, rispetto a Bruxelles, potrebbe procedere a 3 soli cambi (Barzagli per De Sciglio, Soriano per Parolo, El Shaarawy per Candreva). Con 14 giocatori praticamente sicuri (in ordine decrescente Buffon, Bonucci, Chiellini, Marchisio, Verratti, Pellè, Barzagli, Candreva, Darmian, Florenzi, Parolo, Eder, De Sciglio e Perin), più El Shaarawy e Soriano, è in questi giorni che gli altri devono convincerlo: non tanto a promuoverli in così largo anticipo, quanto a non bocciarli precocemente. In 10 sono sotto osservazione: Acerbi, Astori, Giaccherini, Zaza, Montolivo, Bonaventura, Gabbiadini, De Silvestri, Antonelli e Okaka. I test atletici a Coverciano, comparati con l’anno scorso, confortano il ct sul livello atletico medio di una rosa che, sprovvista di talenti eccelsi, deve fare leva sul ritmo. Anche i dati di Bruxelles gli sono parsi incoraggianti: più tiri in porta del Belgio, salvato dal portiere Mignolet.
Ma gli restano i dubbi tecnici. Chiamerà 2 per ruolo. Rischia chi non gioca nel club - Sirigu, Giovinco in letargo con la Mls e Zaza. Ballano i posti di rincalzo: un terzino sinistro, un interno di centrocampo, una seconda punta, un centrale difensivo, un jolly, un esterno d’attacco, forse un portiere. Secondo Pellè nessuno è già fuori, nemmeno Insigne e Berardi che, tornando a casa nella scorsa convocazione, hanno indispettito il ct. «Se faranno bene, possono rientrare. E su Pirlo c’è stato poco rispetto dei media: gli inglesi hanno trattato Gerrard e Lampard ben diversamente ».

Fonte: REPUBBLICA - CURRO'

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom