Rassegna Stampa

Conte va con la difesa a 4. Astori sorpassa Ranocchia, De Rossi verso la panchina

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-06-2015 - Ore 08:35

|
Conte va con la difesa a 4. Astori sorpassa Ranocchia, De Rossi verso la panchina

GAZZETTA DELLO SPORT - LICARI - Buffon recuperato, Verratti ancora indisponibile e 4-3-3 (con probabili sorprese tra gli interpreti in difesa). Si delinea l’Italia che affronterà la Croazia domani sera a Spalato: De Silvestri, Astori e Soriano recuperano posizioni su De Sciglio, Ranocchia e Parolo e si candidano per una maglia da titolare. Mentre Pirlo sembra prevalere nel ballottaggio con De Rossi.

DIFESA - Anche ieri Conte ha insistito sulla difesa a quattro: sia nelle prove tattiche, quando ha preso da parte tutti i difensori e li ha schierati in linea contro quattro «attaccanti», sia nella partitella a porte chiuse. Darmian potrebbe essere spostato a sinistra, fascia sulla quale in azzurro ha dato fino a oggi il meglio. A destra quindi ballottaggio De Silvestri-De Sciglio, con il sampdoriano impiegato ieri tra i titolari. In mezzo, accanto a Bonucci, può spuntarla Astori su Ranocchia: il romanista è più in condizione, l’interista però ha giocato forse la sua miglior partita in azzurro proprio all’andata contro i croati. Gigi Buffon s’è allenato regolarmente: a Spalato sarà in porta.

CENTROCAMPO - Nella mediana a tre sembra sia difficile rinunciare alla fantasia di Pirlo, anche ieri titolare al riparo da occhi indiscreti: De Rossi sembra destinato alla panchina. Ai suoi lati Marchisio, naturalmente, e Soriano che è sembrato in settimana più intraprendente di Parolo e Bertolacci. Il sampdoriano piace a Conte per il suo peso, sia fisico sia tattico, in mezzo al campo. Ancora niente da fare per Verratti, costretto ad assistere all’allenamento da bordo campo: ultimo di una lunga lista che comprende Perin, Marchetti, Barzagli, Chiellini, Antonelli, Giaccherini, Florenzi, Eder e Zaza.

ATTACCO - Convincente all’andata contro la Croazia, e anche nell’ultima amichevole giocata con l’Inghilterra (in coppia con Eder), Graziano Pellè sembra il prescelto per stare in mezzo tra Candreva e El Shaarawy: ieri in allenamento il laziale è stato impiegato a destra e il milanista a sinistra. Nei progetti di Conte gli esterni potrebbero abbassarsi in una sorta di 4-5-1 in fase di non possesso. In emergenza il c.t. azzurro potrebbe recuperare la difesa a tre (spostando Darmian, spesso impiegato tra i centrali) oppure, più probabile, passare al 4-4-2 arretrando Candreva e accentrando El Shaarawy.

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - LICARI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom