Rassegna Stampa

Coppe, ginocchia e parrucchieri. Che libro è Firenze

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-10-2015 - Ore 06:57

|
Coppe, ginocchia e parrucchieri. Che libro è Firenze

GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - Giannini al Franchi ha salutato per sempre la Roma, Mirko Vucinic le ha regalato un pezzo di illusione scudetto, Radja Nainggolan ha cucito sulla maglia la Champions League conquistata dalla prima Roma di Garcia, Losi ha contribuito, con un autogol, a una sconfitta che, 60 anni fa, regalò ai viola il primato in classifica, Strootman nove mesi fa ci ha lasciato un ginocchio. Firenze e Roma: domani sarà sfida d’alta quota, di sentimenti e di amori traditi, come spesso è successo nella storia di due città nobili dentro e fuori, ma incapaci di dominare per lunghi periodi nel grande calcio. 
DA LOSI A VUCINIC La rivalità è storica e va al di là del pallone, al di là di quello che successe, ad esempio, in Fiorentina-Roma del 1955 quando la Viola era prima a 16 punti dopo 10 giornate, la Roma seconda a 3 punti insieme a Torino, Inter e Spal. I viola vinsero 2-0, Losi fece autogol e furono lacrime [...]
Domani saranno in 2.500, 14 anni fa erano almeno il doppio, nonostante si giocasse di lunedì per decisione del prefetto. «Siamo tutti parrucchieri», lo striscione che accompagnò i tifosi della Roma, convinti, loro più della squadra, che la battuta d’arresto non avrebbe intaccato il cammino verso lo scudetto. Totti quel giorno era in campo, De Rossi in panchina, domani il capitano sarà a casa e pure Daniele tanto bene non sta. Farà di tutto per non perdersi una sfida che, al di là della posta in palio alle 18, banale non è mai stata. Fiorentina e Roma è anche uno spareggio Uefa (a Perugia) deciso da Pruzzo, con tante lacrime giallorosse [...]
PARI E SCUDETTO Gioia a Firenze quella sera, gioia anche nel 1983 quando Roma e Fiorentina pareggiarono 2-2 ma la contemporanea sconfitta della Juve col Toro cucì un pezzo di scudetto sulle maglie di Falcao e compagni, tanto che i giornali del giorno dopo titolarono: «Il Toro regala il campionato alla Roma». Non glielo regalerà certamente la squadra di Sousa domani, decisa a mantenere il primato. Sarà una notte per cuori forti, ma d’altronde per Roma e Fiorentina non è una novità. 

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom