Rassegna Stampa

Cosa può dare El Shaarawy alla Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-01-2016 - Ore 11:22

|
Cosa può dare El Shaarawy alla Roma

L'attaccante dell'Italia Stephan El Shaarawy arriva alla Roma in prestito dal Milan fino al termine della stagione. Il club, ancora in corsa in UEFA Champions League, potrà esercitare il diritto di riscatto al termine della stagione per 13 milioni di euro.

Il 23enne, conosciuto come il 'Faraone', non è riuscito ad andare a segno in 15 partite di Ligue 1 con il Monaco nella prima parte di stagione, e vorrebbe riscattarsi in Italia anche in vista di UEFA EURO 2016.

"Sono molto carico ed entusiasta: la Roma rappresenta un nuovo inizio", ha detto. "Il mio primo giorno qui è stato molto positivo. Ho ricevuto un’accoglienza molto bella da parte di tutto l’ambiente e ho conosciuto i miei nuovi compagni: sono molto contento". El Shaarawy, che vanta 17 presenze con l'Italia, è il primo rinforzo per i Giallorossi dopo l'arrivo in panchina di Luciano Spalletti. Indosserà la maglia numero 22.

L'opinione dell'esperto

Considerati i suoi problemi con gli infortuni e il suo rendimento recente, El Shaarawy rappresenta una vera scommessa per Spalletti. L'allenatore della Roma spera di poter ritrovare il giocatore che nel 2012/13 aveva segnato 16 gol in Serie A con il Milan a soli 19 anni, e che era diventato il più giovane marcatore di sempre del club rossonero in UEFA Champions League – andando a segno proprio contro lo Zenit all'epoca allenato da Spalletti.

L'allenatore toscano ha iniziato la sua seconda parentesi sulla panchina capitolina utilizzando il 3-5-2, ma El Shaarawy si trova a suo agio dietro una punta in quello che è il modulo preferito di Spalletti, il 4-2-3-1. Forse sulla sinistra, dove potrebbe tagliare al centro per calciare con il destro. Le motivazioni di sicuro non mancano con UEFA EURO 2016 che si avvicina a grandi passi".

Fonte: uefa.com

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom