Rassegna Stampa

Costa d’Avorio: tris. Gervinho torna in forma smagliante

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-11-2013 - Ore 08:11

|
Costa d’Avorio: tris. Gervinho torna in forma smagliante

Avviso ai naviganti verso il Brasile: la Costa d’Avorio c’è, è al suo terzo Mondiale di fila e non arriva a fare presenza. Lo dice il passato, 6 partite di girone tra Germania e Sudafrica in cui ha dato filo da torcere alle big. E lo dice anche il presente, nonostante qualche patema nel finale nel ritorno contro il Senegal: 5 di quelli in campo (i fratelli Toure, Drogba, Kalou e Zokora)c’erano pure il 10 giugno 2006 ad Amburgo con l’Argentina, segnale di un gruppo cementato nel tempo e con aggiunte interessanti. Certo, una grossa mano a Lamouchi l’ha data il Senegal. All’andata segnò in pieno recupero e il 3-1 faceva presagire un assalto furioso. Invece no: a Casablanca (campo squalificato per i Leoni) la voglia c’è, la corsa pure, ma il 4-3-3 di Giresse va a sbattere contro i mediani ivoriani e per parecchio limita la produzione a qualche sfuriata di N’Doye. In più il ritmo non è altissimo, e anche quando a inizio ripresa la difesa della Costa d’Avorio s’impapera in un rilancio Cissé si mangia un gol clamoroso.

 

 

 

RUSH FINALE Il Senegal, insomma, inizia a darci dentro sul serio troppo tardi, a mezz’ora dalla fine, e assapora l’idea dell’impresa solo quando l’arbitro le concede un (generoso) rigore: Drogba appoggia una mano sulla spalla di Mané che casca giù, Sow trasforma. L’ultimo quarto d’ora è un assedio, che partorisce una pioggia di palloni in area ivoriana, Ludovic Sané che sbaglia il gol-Brasile in mischia e Kalou che in contropiede chiude la contesa. Gervinho? Pure lui c’è, e la Roma può segnarlo di nuovo presente. Parte a destra per poi spostarsi subito sull’altra fascia, ha meno metri del solito da correre ma è il più vispo davanti, nella ripresa col Senegal che avanza fa praticamente il terzino e becca pure un giallo per aver spezzato un contropiede altrui, ed esce a 10’ dal termine. Un’abnegazione, unita alla carica che un Mondiale mette addosso, che Garcia apprezzerà.

SENEGAL-C. D’AVORIO 1-1 
MARCATORI Sow (S) su rig. al 32’, Kalou (C) al 47’ s.t.
SENEGAL (4-3-3) Coundoul; Souaré (46’ s.t. Diouf), Djilobodji, Mbodji, L. Sané; Gueye, S. Sane, Badji (37’ s.t. Saivet); Mané, N’Doye (21’ s.t. Sow), Cissé. All. Giresse.
COSTA D’AVORIO (4-2-3-1) Copa; Kolo Toure, Bamba, Zokora, Aurier; Romaric, Gosso Gosso; Gervinho (35’ s.t. Sio), Yaya Toure, Kalou; Drogba. All. Lamouchi.
ARBITRO Haimouidi (Alg).

 

Fonte: Gasport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom