Rassegna Stampa

Crac Img - Chiesto processo per Roberto Mancini e Mezzaroma, per tutti l'accusa è di bancarotta.

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-04-2015 - Ore 15:33

|
Crac Img - Chiesto processo per Roberto Mancini e Mezzaroma, per tutti l'accusa è di bancarotta.

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per l'allenatore dell'Inter, Roberto Mancini, dell'imprenditore Marco Mezzaroma e per altre due persone, Umberto Lorenzini e Stefano Gagliardi. Per tutti l'accusa è di bancarotta per il fallimento, per circa due milioni di euro, della società Img. L'allenatore dell'Inter e l'imprenditore compariranno il 20 maggio davanti al gup per il procedimento che li vede coinvolti nel fallimento della società immobiliare romana

Nell'udienza del prossimo 20 maggio l'ex numero 10 di Sampdoria e Lazio e già allenatore del Galatasaray deporrà davanti al giudice per le udienze preliminari. Mancini e Mezzaroma sarebbero coinvolti nel fallimento in via indiretta non avendo quote della società fallita. Il loro legame è connesso alla società 'Mastro' di cui sono soci, specializzata nel campo della costruzione e vendita di immobili. Secondo l'impianto accusatorio del pm Stefano Rocco Fava, a persone riconducibili a Mancini e Mezzaroma, sarebbero giunti assegni bancari provenienti dalla Img. La vicenda giudiziaria si concentra sull'attività svolta tra il 2006 e il 2009 quando i bilanci della Img sarebbero stati prosciugati attraverso un giro di fatturazioni nate da operazioni fittizie. Secondo le accuse, dal dissesto finanziario realizzato con una serie di distrazioni patrimoniali avrebbero beneficiato gli stessi Gagliardi, Mancini e Mezzaroma.

Fonte: http://roma.repubblica.it/

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom