Rassegna Stampa

Crollo giallorosso, addio Champions

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-08-2016 - Ore 07:09

|
Crollo giallorosso, addio Champions

CORRIERE DELLA SERA - La Roma perde la qualificazione alla Champions League, ma, soprattutto, perde la testa e gioca in 9 dal 6’ del secondo tempo la sfida contro il Porto che valeva 30 milioni di euro.

È una disfatta, che purtroppo certifica due cose: 1) lo scarso impatto internazionale del club costruito dal presidente Pallotta e dal d.s. Sabatini; 2) l’incapacità della squadra di distinguere la grinta da mettere in campo dai falli violenti e inutili che, a questi livelli, non sono tollerati.

L’anno scorso la Roma, affidata a Garcia, arrivò agli ottavi di finale di Champions tra i fischi dell’Olimpico dopo lo 0-0 in casa contro il Bate Borisov. Quest’anno è andata molto peggio: caduta nel preliminare, quinta squadra italiana sconfitta nelle ultime sette stagioni dopo Lazio, Napoli, due volte Udinese e Sampdoria. È passato solo il Milan 2013-2014, contro il Psv Eindhoven. L’Italia avrà ancora due squadre nella fase a gironi (domani il sorteggio). Juve e Napoli guadagnano, con l’uscita dei giallorossi, una ventina di milioni a testa per il market pool. 

Fonte: CORRIERE DELLA SERA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom