Rassegna Stampa

Da Batistuta a Totti Quando lo spogliatoio si ricostruisce a tavola

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-11-2015 - Ore 07:16

|
Da Batistuta a Totti Quando lo spogliatoio si ricostruisce a tavola

GAZZETTA DELLO SPORT - LONGHI - Per fare spogliatoio, non bastano panchine, water e lavandini, non basta fare la doccia e cambiarsi tutti insieme. Per fare spogliatoio, a volte ci vuole una cena. La storia del calcio, recente e non, è piena di appuntamenti conviviali per cementare il gruppo, di accordi non scritti [...] Succede in casa viola dai tempi di Batistuta e Rui Costa: fiorentina (nel senso di bistecca) e vino rosso [...] A proposito di strategie culinarie anti retrocessione: quella del Genoa, nel gennaio di due anni fa prima delle delicata sfida di Cagliari, è finita nel mirino dei tifosi per l’orario di chiusura. Un dopo cena, più che una cena, sopra le righe. Il Genoa perde, Delneri s’infuria («Ho visto Matuzalem camminare in campo»), la società reagisce: tutti multati. C’è poi chi unisce marketing e senso di appartenenza: Javier Zanetti invitava spesso i compagni nel suo ristorante in zona Navigli a Milano [...] Un flop incredibile: hanno risposto in 4. Era andata meglio, qualche anno fa, a Zeman che, esonerato dalla Salernitana, aveva organizzato una cena d’addio con la sua ex squadra. Poche assenze, ma la società non aveva gradito. 

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - LONGHI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom