Rassegna Stampa

Da Burdisso a Borriello: i romanisti stanchi del part-time

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 21-12-2013 - Ore 10:28

|
Da Burdisso a Borriello: i romanisti stanchi del part-time

Non solo mercato in entrata. Perché, l'altra faccia della medaglia è rappresentata dai calciatori finora utilizzati col contagocce, o per niente, in questo scorcio di stagione. Anche nella Roma c'è una piccola rappresentanza di "scontenti" che parte dalla difesa con Burdisso che sogna i Mondiali e il modo migliore per concretizzare il desiderio sarebbe, innanzitutto, giocare titolare.

Come l'argentino, anche Jedvaj e Romagnoli finora sono rimasti fedeli alla panchina: per loro, però, è più complicato trovare una società di A che nel mezzo della stagione gli apra le porte con la garanzia di un posto fisso.

Poi c'è Ljajic, che non riesce a sfondare come vorrebbe ma di cui Garcia non vuole privarsi. Almeno a gennaio, poi a giugno, con l'arrivo di Iturbe, la situazione potrebbe cambiare.

 

Infine, Borriello ha perso il suo ruolo da prima riserva da quando Destro è tornato a disposizione. Se allungherà il contratto e di conseguenza spalmerà l'ingaggio, potrà trovare una nuova destinazione. Chiude la lista dei possibili partenti, Marquinho. Sul brasiliano si è mossa l'Inter offrendo in cambio Kuzmanovic.

Fonte: corriere dello sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom