Rassegna Stampa

Da Spoltore agli Stati Uniti, la favola del baby Coly

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-01-2016 - Ore 08:12

|
Da Spoltore agli Stati Uniti, la favola del baby Coly

MESSAGGERO - FERRETTI - Coly Sidy Keba, chi è costui? Interrogativo legittimo, non c’è dubbio. La risposta sta in due numeri: 2 partite, 5 gol. Il tutto con la Primavera di Alberto De Rossi, impegnata nei giorni scorsi in una tournée ad Orlando, Stati Uniti. È una storia di calcio dai contorni per ora indefiniti, ma già oggi realmente bella e tutta da raccontare. Coly, attaccante senegalese classe 1998, è stato aggregato in extremis alla comitiva giallorossa dopo esser arrivato a Trigoria a metà dicembre proveniente dallo Spoltore, un club dilettantistico della provincia di Pescara, che fa parte dalla scorsa stagione della Roma Academy. Giunto in Italia circa un anno e mezzo fa per studiare, Coly proprio a Spoltore ha cominciato a giocare a pallone con le giovanili del club che milita in Prima Categoria mettendosi in luce al punto di essere convocato per un provino a Roma. Dopo averlo visto in azione, i tecnici giallorossi l’hanno immediatamente promosso e, come detto, l’hanno consegnato alla Primavera. Negli States, Coly ha firmato 5 reti sorprendendo compagni e allenatore per la sua capacità di far reparto e per la sua abilità in fase di finalizzazione, soprattutto in acrobazia. Indipendentemente dal valore degli avversari statunitensi, il ragazzino senegalese ha confezionato un paio di reti di pregevolissima fattura che sono state prontamente rilanciate sui social network.

IL TESSERAMENTO Coly potrà essere tesserato ufficialmente dalla Roma lunedì, cioè con l’apertura del mercato di gennaio e, a quanto sembra, al club di James Pallotta non costerà un eurovisto che i dirigenti dello Spoltore, in primis il presidente Sabatino Pompa, si sono detti lusingati per la “promozione” in giallorosso del loro ragazzo. To be continued...

 

 

 

Fonte: MESSAGGERO - FERRETTI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom