Rassegna Stampa

Dai supplì al castello per Totti festa da fiaba

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-09-2016 - Ore 08:27

|
Dai supplì al castello per Totti festa da fiaba

IL MESSAGGERO - Per i suoi spettacolari quarant'anni, Francesco Totti ha regalato a se stesso e ai suoi amici più cari una serata da favola, nella stessa cornice da sogno dove festeggiò il matrimonio con Ilary Blasi. Trecento invitati selezionatissimi al Castello di Tor Crescenza, in via dei Due Ponti, dove un servizio d'ordine ferreo controllava con cortese rigore gli accessi. La superfesta ha scatenato la caccia all'invito fino all'ultimo. Totti, in smoking blu, è arrivato al castello guidando personalmente. Ilary al suo fianco, splendida in abito bianco, dietro i figli, elegantissimi.
Una giornata, quella del Capitano, trascorsa tra Trigoria e casa: Totti alle 8.20 ha varcato i cancelli del centro sportivo per l'allenamento, ad aspettarlo già una ventina di tifosi con striscioni e magliette: Un uomo, un simbolo, un amore, un eroe In due parole Francesco Totti, erano le parole scritte su un lenzuolo appeso a un cancello davanti al Fulvio Bernardini, L'amore vince su tutto e noi crediamo all'amore. Roma si inginocchia al suo imperatore Tanti auguri Capitano è invece il testo dello striscione esposto davanti al Colosseo, mentre su piazzale Dino Viola su un braccio di una gru lungo 50 metri è stato issato lo striscione 250 auguri Capitano, dedica doppia di compleanno e di gol. Durante la mattinata papà Enzo Totti ha offerto come da tradizione pizza, porchetta e supplì a squadra e dipendenti storici del club, poi dopo pranzo il festeggiato è uscito da un cancello secondario ed è tornato a casa ad iniziare i preparativi per la grande festa. Con un regalo speciale: una maglietta con scritto: 40 sfumature di Francesco preparata da chi lavora a Trigoria, con stampate sopra 40 caratteristiche del capitano. Top secret i contenuti, ma pare che goloso ci fosse. La festa al castello è iniziata intorno alle 20 con una cena riservata esclusivamente ai familiari della coppia: c'erano il papà di Francesco, Enzo con la mamma Fiorella e il fratello Riccardo, i genitori di Ilary, Roberto e Daniela e le sorelle Melory e Silvia con i compagni Ivan e Tiziano, oltre alla nonna e a Vito Scala con la moglie e i figli. Il tutto in attesa dell'arrivo degli invitati: il diktat era chiaro, abito scuro e divieto di fare foto e video, mentre i regali dovevano essere devoluti in beneficenza: tutti hanno accettato di buon grado, ma qualcuno ha comunque deciso di fare a Francesco un ulteriore dono. Tra gli ospiti, i compagni di squadra, l'allenatore Luciano Spalletti con il figlio Samuele, dipendenti storici del club, gli amici personali di Francesco e Ilary, il presidente del Coni Giovanni Malagò, il pilota Max Biaggi con la compagna Bianca Atzei, gli ex compagni Marco Borriello, Simone Perrotta e Marco Cassetti. C'erano Teo Mammucari, il rapper Frankie Hi-Nrg e il disc jockey Claudio Coccoluto. Ad intrattenere i vip quattro dj e drag queen, e un'orchestra di oltre 20 elementi, tutti pronti a suonare canzoni da discoteca, ma anche le ballate più care a Francesco. A mezzanotte torta e brindisi. Ad organizzare il party è stata Silvia Blasi, la cognata di Totti, che fino all'ultimo ha provato a tenere tutto segreto. Impossibile, quando di mezzo c'è il numero 10 della Roma.

Fonte: Il Messaggero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom