Rassegna Stampa

Daje Romagnoli, cantano in coro Mihajlovic e Garcia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 14-12-2014 - Ore 10:36

|
Daje Romagnoli, cantano in coro Mihajlovic e Garcia

Per Sinisa, ma un po’ an­ che per Rudi. Già, perché oggi giocherà per due, il buon Romagnoli. Alessio dacci una mano, il messaggio firma­ to (idealmente) dai suoi com­ pagni (di ieri e di domani) gial­ lorossi. Sarebbe una gioia dop­ pia, per il difensore blucerchia­ to, sgambettare una Juventus sino a oggi placcata invano dalla Roma di Garcia.

Arrivederci a luglio -  Del resto proprio Trigoria, a parti­ re dall’estate prossima, tornerà a essere il suo domicilio calci­ stico. Alessio è uno dei tanti fi­ gliocci di Zeman, che a Roma l’aveva lanciato al centro della difesa, lui che da bambino ave­ va iniziato come centrocampi­ sta. Poi, però, è successo che alla Roma, una fuoriserie, era diventato difficile trovare un posto al sole per un giovane co­ me lui, anche se dal grandissi­mo avvenire. A dire il vero, la dirigenza romanista aveva già provato a trovargli una nuova sistemazione l’anno scorso, ma lui non volle andare via. Que­ st’anno la situazione s’era ro­vesciata: Garcia sarebbe stato disposto a tenerlo come com­ primario, ma non c’era grande convinzione da parte del club. E così, ecco il via libera per la Samp, complice non solo il pre­ sidente Ferrero, ma soprattut­ to il placet di Mihajlovic, che vede in lui l’erede di Nesta. De­ finizione che dice tutto, e che la Roma spera di vedere suffra­ gata l’anno prossimo dai fatti, anche se è vero che la prima parte di stagione blucerchiata gli è servita eccome per cresce­ re, giocare con continuità e (ri)trovare fiducia.

Senza paura -  Peccato, è il grande cruccio di Sinisa, che la Samp lo stia facendo maturare per conto terzi, ma è la legge del mercato e si sapeva sin dal­ l’inizio che questo prestito si sarebbe dovuto concludere co­ sì. Intanto, i blucerchiati pos­ sono contare su un elemento che s’è preso senza tremare la maglia da titolare alla vigilia del derby, e mandando così in panchina nientemeno che il capitano Gastaldello, oggi al suo fianco al centro di una di­ fesa in emergenza.

Fonte: Gasport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom