Rassegna Stampa

Dall’estero tante critiche: ''Il tipico duello italiano'', ''Si parlerà solo dei rigori''

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-10-2014 - Ore 09:04

|
Dall’estero tante critiche: ''Il tipico duello italiano'', ''Si parlerà solo dei rigori''

Un momento di tristezza e desolazione. Giusto un momento, lungo trent’anni. Un passaggio dell’articolo su Juve- Roma del sito del Guardian, prestigioso quotidiano inglese: «La vergogna è che un’altra volta una partita che doveva essere un capolavoro con le migliori squadre del calcio italiano è diventata qualcosa d’altro. Se gli ospiti dei talk show e i columnist dei giornali torneranno a parlare della partita nei prossimi trent’anni, non la ricorderanno come il giorno in cui Allegri ha scommesso tutto su Pirlo titolare e nemmeno come la gara in cui la Juventus ha stabilito un nuovo record vincendo la 22esima in fila in casa in A. La ricorderanno solo come l’ennesimo capitolo di una rivalità di ingiustizie arbitrali e livore. Un’altra partita da misurare non in gol, ma in centimetri ». Se non si fosse capito, il Guardian è entrato duro: palla e gamba. Aveva ragione Garcia su Twitter«A mente fredda.. questa partita fa veramente del male al calcio Italiano!». La maiuscola sull’aggettivo è un gentile omaggio, ma la sostanza resta: la A ha perso più di qualche punto nella Borsa del calcio europeo. Il Guardian ha citato il gol di Turone e ha fatto il titolo sull’arbitro – mica sul gol di Bonucci – mentre concetti simili sono stati ripresi altrove.

«Frustration romaine» Il tedesco Kicker ha chiamato in causa il «tipico duello italiano» citando falli, espulsioni, rigori, proteste e polemiche. All’estero siamo quelli che circondano l’arbitro urlando e chiedono un’ammonizione anche al quinto sullo 0-0. L’Equipe, quotidiano sportivo francese, su internet ha fatto la moviola. Ha giudicato fuori area sia il tocco di mano di Maicon sia il fallo di Pjanic, mentre ha considerato «logica» la decisione di punire la trattenuta di Lichtsteiner. Ieri mattina, invece, l’articolo partiva dall’ultimo errore di Rocchi – il rosso estratto per errore a Tevez – per testimoniare la confusione in cui si è giocato. Conclusione: «Decisioni scandalose? No però, andando tutte nella stessa direzione, generano la comprensibile frustrazione romanista. Ci vorrà molto tempo per superarla».

«Una locura» Riassunto: il Guardian è stato il più efficace ma tutti all’estero hanno spostato la lente d’ingrandimento. Dalla partita all’arbitro. I titoli di As, versioni cartacea e online: «La Juventus supera la Roma in mezzo alla polemica arbitrale »«La Juventus batte la Roma con due rigori discussi». Il titolo di Courrier International, settimanale francese che riprende articoli di giornali mondiali e produce contenuti in proprio: «Juventus-Roma, una partita falsata?». Un passaggio da Marca.com: «È stata una autentica follia. Durezza, polemiche, tre rigori, tre espulsi, sei cartellini gialli, l’infortunio di Caceres in uno sprint con Gervinho». Solo il Sun va fuori classifica: ha dato ampio spazio alle frasi di Totti, piaciute più delle discussioni sulla moviola in campo, antico cavallo di battaglia inglese. Ma per loro va così, hanno appena scoperto un«10» di 38 anni che pareggia col City. Allora continuano a guardare i replay del suo gol… e che importa se il fallo di Pjanic era un centimetro dentro o un centimetro fuori dall’area.

Fonte: GASPORT (L. BIANCHINI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom