Rassegna Stampa

Dalle 10 i biglietti per il Napoli. Atteso il pienone all’Olimpico

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-10-2013 - Ore 08:27

|
Dalle 10 i biglietti per il Napoli. Atteso il pienone all’Olimpico

L’Olimpico delle grandi occasioni. E’ quello che ci si attende comunque per la sfida contro il Napoli. Comunque, perché gli ostacoli non saranno pochi. A cominciare dal fatto che si gioca di venerdì. Che alla fine è stato un successo, che è sicuramente il male minore rispetto all’ipotesi di invertire il campo o di rinviare il match a dicembre, ma è comunque un disagio per tutti quelli lavorano fino a tardi e che potrebbero non fare in tempo ad andare allo stadio in un giorno lavorativo. C’è poi il fatto che sarà una partita potenzialmente ad alta tensione tra le due tifoserie, altro fattore che non invoglia i genitori a portare i figli allo stadio. Eppure il desiderio di Roma, il desiderio di vedere la capolista a punteggio pieno contro la seconda in classifica, il desiderio di assistere da vicino alla possibile consacrazione della formazione di Garcia dovrebbero portare allo stadio tantissima gente. Molti romanisti sparsi per l’Italia sarebbero venuti anche da lontano per l’occasione. Non potranno farlo. Perché, come accade ormai da qualche anno in occasione delle sfide col Napoli, la vendita dei biglietti sarà possibile solo per i residenti di Roma e Provincia. Discorso a parte per il settore ospiti i cui tagliandi saranno vietati ai residenti nella Regione Campania eccezione fatta per i possessori della Tessera del Tifoso del Napoli. Al netto di questo i romanisti della Capitale (e provincia) potranno acquistare un posto per la partita più importante di questo inizio stagione a partire dalle 10 di oggi e fino al giorno del match. Con una differenza: chi comprerà il biglietto nei Roma Store avrà tempo fino alle 18 (a 2 ore e 45 dal via della partita) mentre nelle ricevitorie Lis Lottomatica fino al calcio d’inizio. Difficile ad oggi fare una previsione sulle presenze. Certo, l’importanza dell’evento fa pensare che si superino le 45mila presenze del derby e che scavalchi quindi il muro dei 50mila. Possibile, forse addirittura probabile e da oggi, primo giorno di prevendita si capirà quale è il trend. Capitolo prezzi: non propriamente popolari. Come per tutte le partite di cartello. La Curva Sud è esaurita in abbonamento e allora si comincia dai 30 euro per un posto in Nord (29 per chi ha la Privilege). Per vedere la partita dai Distinti Sud servono 45 euro (43 con la Privilege), per una Tevere ne servono 75 (72), per la Monte Mario 95 (91) e 100 euro tondi per la Monte Mario Top. Ci sono poi le agevolazioni: gli under 14, gli over 65 e le donne hanno diritto al prezzo ridotto in tribuna. Per loro la Tevere costa 45 euro (42 con la Privilege), la Monte Mario 60 (56) e la Top 70 (66). E poi c’è il Settore Famiglia, ovvero i Distinti tra la Nord e la Tevere i cui biglietti sono acquistabili esclusivamente nei Roma Store e al Centro Servizi As Roma. Per averne diritto, il pacchetto minimo prevede la presenza di almeno un adulto ed un Under 14. Entrambi dovranno essere componenti dello stesso nucleo familiare. I biglietti sono strettamente personali e non saranno cedibili. Il costo qui è nettamente inferiore: l’adulto paga 18 euro (16 con la Privilege), l’Under 14 nel paga 16 (14 con la Privilege). Alle 10 di oggi si parte, mancano 8 giorni alla partita, otto giorni per riempire l’Olimpico.

 

 

Fonte: IL ROMANISTA - GIANNINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom