Rassegna Stampa

De Rossi, che brutto stop

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-09-2014 - Ore 07:58

|
De Rossi, che brutto stop

Dopo i controlli strumentali il timore si è trasformato in realtà. De Rossi dovrà rimanere fermo 20 giorni per una lesione di primo grado al polpaccio sinistro. Calendario alla mano sarà costretto a saltare le prossime 4 gare (Parma, Verona, Manchester City e Juventus) prima della sosta. Una tegola per Garcia alle prese con l’ennesimo infortunio di natura muscolare dall’inizio della stagione. Tanto basta per alimentare nell’ambiente qualche perplessità sulla preparazione atletica, rimandate al mittente dal club. Ha iniziato il ds Sabatini, intervenendo a Roma Radio: «Non siamo minimamente preoccupati visto che gli infortuni sono di diversa natura muscolare. La tournée estiva? Il ritiro a Norcia di 40 giorni senza toccare palloni è un calcio romantico che non c’è più». Ha chiosato il tecnico, tirando in ballo la malasorte: «E’ per questo che abbiamo una rosa ampia. In francese diciamo la ‘loi des series’: quando c’è uno che si fa male, poi ne arrivano in serie».

TUTTO ESAURITO Nonostante le dichiarazioni ufficiali, all’interno di Trigoria stanno cercando insieme al nuovo preparatore Rongoni – che rispetto allo scorso anno ha introdotto una preparazione atletica caratterizzata da maggiore lavoro in palestra – i motivi di questi stop. Che seppur diversi, come dice il ds, riguardano sempre noie muscolari. Per carità nessun processo ma solamente un confronto volto ad invertire un trend pericoloso. Anche lo scorso anno Rongoni quando lavorava alla Lazio con Petkovic, dovette far fronte in avvio di stagione a diversi infortuni di natura muscolare (a fine ottobre il numero, ricadute comprese, era arrivato a quota tredici). Alla Roma (non considerando Astori) per ora sono cinque, sei se si considera il doppio ko di Castan che in Usa ha riportato una contrattura al bicipite femorale destro e due settimane dopo un fastidio sempre ai flessori ma in un punto diverso rispetto al precedente. Solo in seguito sono arrivati i problemi di equilibrio per i quali tuttora è sottoposto ad una cura farmacologica. Tempi di recupero: 7-10 giorni. Iturbe per una lesione di primo grado alla coscia destra tornerà invece disponibile con la Juventus. Out invece tre settimane Uçan: stiramento agli adduttori. Ci vorrà infine un mese per riavere a disposizione Borriello.

Fonte: IL MESSAGGERO - CARINA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom