Rassegna Stampa

De Rossi contro Palermo e maledizione ottavi

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-02-2015 - Ore 08:45

|
De Rossi contro Palermo e maledizione ottavi

Nelle ultime 7 edizioni del Viareggio solo una volta la Roma ha superato la prima gara a eliminazione diretta, nel 2012, quando arrivò alla finale, persa 2-1 contro la Juventus, 2-1 gol di Piscitella: tre volte fuori al girone, tre agli ottavi di finale, curiosamente tutte ai calci di rigore. Alle 15, sul campo di Paganico – quello dell’eliminazione del 2013 contro il Torino – la Roma se la vedrà con il Palermo, migliore squadra del Viareggio 2015, fino a questo momento. «Sarà la terza contro di loro in questa stagione, li abbiamo già incontrato due volte – ha ricordato Alberto De Rossi al sito ufficiale della Roma – la differenza è che in campionato l’abbiamo fatto da primi in classifica, mentre ora le statistiche dicono che loro sono la migliore squadra del torneo e noi la peggiore seconda. È proprio questo il bello del Viareggio: i valori acquisiti nel campionato vengono azzerati perché si alterano gli equilibri delle rose, c’è chi compra giocatori, chi li dà o prende in prestito, chi gioca la Coppa Italia. Sarà una partita aperta e difficile per entrambi, due squadre che giocano bene e lotteranno fino alla fine per passare ai quarti».

ARRIVANO I GRANDI Contro il Palermo De Rossi riavrà tre dei ragazzi prestati a Garcia la scorsa settimana: il difensore Calabresi, il centrocampista Pellegrini e il centravanti Vestenicky. «La squadra si avvicinerà alla sua forma naturale, soprattutto numerica – spiega il tecnico – abbiamo giocato questa prima parte del Viareggio con due portieri e 16 giocatori. L’aspetto negativo, purtroppo, è l’infortunio di Capradossi con il Pescara: ben vengano i rientri dei nostri convocati in prima squadra che daranno, oltre alla spinta tecnica, soprattutto freschezza di ricambio ai giocatori che hanno giocato di più durante la fase a gironi». Con Verde è rimasto a Roma anche Marchegiani, tra i pali ballottaggio tra Pop e Faiella, il primo sembra favorito. Squalificato Sammartino, al suo posto Anocic.

Fonte: F. Oddi-La Gazzetta dello Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom