Rassegna Stampa

De Rossi: il principe azzurro non disfa le valigie

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 21-06-2013 - Ore 08:59

|
De Rossi: il principe azzurro non disfa le valigie

(Leggo – F.Balzani) - Dalle lacrime per il fallimento giallorosso ai sorrisi azzurri. Il film-De Rossi sembra identico a quella dell’anno scorso, con il riscatto decisivo per la conferma che avvenne all’Europeo. Ma il finale stavolta è tutto da scrivere. Perché se è vero che la nuova esplosione di De Rossi in Nazionale alza di nuovo il prezzo del centrocampista, corteggiato da Chelsea e Real, è pur vero che a salire sarebbero anche i rimpianti e le contestazioni dei tifosi di fronte a una sua eventuale cessione. Lo sa la dirigenza e lo sa anche Garcia che in conferenza ha rinviato il problema «valuteremo tutto quando ci incontreremo». Peccato però che i due si vedranno solo dopo il ritiro visto che De Rossi fino al 30 giugno sarà impegnato in Brasile e poi andrà un mese in vacanza. [...]

«Se la Roma può fare a meno di me? Vorrei che me lo chiedeste anche quando gioco male e comunque è un discorso ampio che non posso affrontare io», ha dichiarato dopo la partita di mercoledì notte con un pizzico d’orgoglio per aver tagliato un altro traguardo. Il gol col Giappone, infatti, è il 15˚ in azzurro (il quinto nel 2013) e lo consacra come il centrocampista più prolifico della storia della nazionale italiana insieme a Colaussi (ma parliamo di quasi 80 anni fa). Uno più di Rivera. La gloria azzurra stride sempre di più con l’anonimato in giallorosso, spiegato da De Rossi (e da Prandelli) anche con l’eccessiva pressione che c’è nella capitale. Ma se prima il divorzio veniva percepito come la naturale conclusione di un rapporto finito, oggi la Roma potrebbe tentare di salvare ancora una volta il matrimonio dichiarandolo incedibile.

Sabatini però è a Milano per dare l’assalto definitivo a Nainggolan: con 10 milioni più un giovane da girare al Cagliari (Romagnoli?) l’affare potrebbe chiudersi. Il belga (che di partite in nazionale ne ha giocate 4) nello scacchiere di Garcia dovrebbe prendere proprio il posto di De Rossi. Sabatini è convinto di portare a casa anche un colpo da 20 milioni per far dimenticare la possibile cessione di Capitan Futuro: difficile Pastore, quasi impossibile Jovetic, possibile Paulinho sul quale è piombato però anche il Real[...]

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom