Rassegna Stampa

De Rossi, prima il crac poi la festa. Il Chievo è a rischio

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-01-2016 - Ore 23:05

|
De Rossi, prima il crac poi la festa. Il Chievo è a rischio

Daniele De Rossi ha voluto festeggiare il matrimonio con i compagni con una cena informale. Dopo aver detto sì alle Maldive a Sarah Felberbaum durante le vacanze di Natale, ieri sera il giocatore della Roma ha offerto una cena di pesce a gran parte della squadra. Al ristorante “Chinappi” , zona piazza Fiume, Daniele ha invitato tutto il gruppo (mancavano solo Manolas e Digne, oltre a Garcia che a queste cene non partecipa mai) e l’occasione è stata buona anche per ritrovare unità e compattezza prima della seconda parte di stagione. De Rossi ha ringraziato i compagni per la riservatezza avuta in occasione delle sue nozze e si è detto al settimo cielo. Accanto a lui, a capotavola, De Sanctis, Florenzi e Totti, i leader dello spogliatoio.

IN DUBBIO — De Rossi ha festeggiato con i compagni nonostante ieri la giornata non fosse proprio delle migliori: durante la partitella ha messo male il piede destro e il fastidio alla caviglia si è fatto sentire sia in serata sia oggi, tanto che ha fatto allenamento differenziato senza forzare. Una bella tegola per Garcia, che farà di tutto per recuperarlo per la partita di mercoledì contro il Chievo, viste le squalifiche di Pjanic e Nainggolan, la frattura all’alluce di Uçan e le non perfette condizioni di Keita, anche lui alle prese con un lavoro personalizzato per un fastidio al polpaccio. Al momento l’unico a disposizione - sano - è il francese Vainqueur, che dovrebbe giocare davanti alla difesa con uno tra De Rossi e Keita (chi ce la farà a recuperare) accanto. Dietro a Gervinho, punta, probabili i tre trequartisti Florenzi, Iago Falque e Salah.

Fonte: Gazzetta dello Sport- Chiara Zucchelli

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom