Rassegna Stampa

De Sanctis giallorosso fino al 2016, all’orizzonte un futuro da vice Neto

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-12-2014 - Ore 07:51

|
De Sanctis giallorosso fino al 2016, all’orizzonte un futuro da vice Neto

Ora è arrivata anche l’ufficialità. La firma era nell’aria: Morgan De Sanctis rinnova per un anno, sino al 2016. Felice il portiere abruzzese: «Ci sono da conseguire degli obiettivi a brevissima scadenza. Vorrei chiudere la carriera al più alto livello possibile. Vista l’età sportiva alla quale sono arrivato, il ragionamento va fatto assolutamente di anno in anno – ha spiegato a Roma Radio – Devo rendermi conto se posso continuare a dare il mio contributo a questa società che mi ha stupito. E’ stata una vera sorpresa trovarla così pronta, preparata e futuribile». Rinnovo che non preclude la ricerca sul mercato di un altro portiere. Nelle idee del club, De Sanctis il prossimo anno farà il secondo mentre Skorupski sarà mandato a giocare in prestito. A Trigoria hanno da tempo individuato l’estremo difensore al quale affidarsi: si tratta del brasiliano Neto, in scadenza di contratto con la Fiorentina a giugno. Le trattative per il rinnovo con il club viola sono ferme: il calciatore guadagna 650 mila euro e vuole uno stipendio almeno raddoppiato. La società toscana è arrivata ad offrire un milione di euro e difficilmente andrà oltre 1,2. La Roma invece è pronta a garantirgli sino a 1,5 milioni a stagione, esclusi i premi. Tornando ai rinnovi, il prossimo annuncio sarà quello legato a Florenzi: il centrocampista si legherà al club giallorosso sino al 2020. A proposito del nazionale azzurro: contro il Sassuolo dovrebbe giocare terzino destro. E sempre a proposito di terzini, monitorata anche la situazione di Montoya in rotta col Barça.

JOSE’ A SORPRESA
Intanto dopo tanto cercare, la Roma sembra aver finalmente trovato un terzino sinistro affidabile. Si tratta di Holebas che ieri a Sky ha raccontato le sue emozioni dopo il gol all’Inter: «È stata una bella azione, Totti mi ha invitato ad avanzare e io l’ho fatto. E’ andata bene». I nerazzurri rappresentano però già il passato. Domani è di nuovo campionato ma il pensiero del terzino greco è già rivolto al City: «Dovremo essere noi stessi, restando sempre concentrati. Loro sono una grande squadra, ma lo siamo anche noi». Corsa contro il tempo per Torosidis: cercherà di tornare a disposizione per mercoledì.

Fonte: IL MESSAGGERO - CARINA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom