Rassegna Stampa

De Sanctis, tendine infiammato. Ma non è allarme

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 14-05-2014 - Ore 10:21

|
De Sanctis, tendine infiammato. Ma non è allarme

Nessun allarme per Morgan De Sanctis, sarà ancora lui a difendere la porta della Roma nella prossima stagione. Il portiere giallorosso ha saltato la sfida con la Juventus per un dolore al gomito. Dopo la botta subita a Catania, De Sanctis lunedì è andato a Pisa per farsi visitare dal dottor Gemignani, il capo dei medici di Trigoria. Il responso dei primi test non è allarmante: problema all’articolazione del gomito destro, una lieve infiammazione tendinea. Nei prossimi giorni il portiere effettuerà degli accertamenti a Roma per valutare l’entità del problema e decidere la terapia migliore. È assolutamente da escludere una rottura del tendine e quindi la carriera non è a rischio. A breve lo staff medico di Trigoria deciderà se optare per una terapia conservativa oppure scegliere di intervenire chirurgicamente.

In entrambi i casi De Sanctis sarà pronto per l’inizo della prossima stagione. Anche se si dovesse optare per un intervento chirurgico, il decorso post-operatrio sarebbe breve. I medici non sono particolarmente preoccupati per un problema latente che il portiere aveva già da tempo. Il trauma di Catania ha fatto riaffiorare il dolore tanto da sconsigliare a Garcia di utilizzare De Sanctis contro la Juve. Ma, probabilmente, se la partita di domenica scorsa avesse avuto un senso per lo scudetto De Sanctis avrebbe potuto stringere i denti e scendere in campo dal primo minuto.

Oggi sarà lo stesso portiere, ospite a un evento al Campus Biomedico di Trigoria, a spiegare l’entità dell’infortunio. Sicuramente domenica contro il Genoa, alle 15 a Marassi, il titolare sarà Lukas Skorupski. A stagione finita non si vuole rischiare nulla e il giovane polacco ha dimostrato contro la Juventus di essere all’altezza della situazione. Domenica mancherà anche Miralem Pjanic che domani risponderà alla convocazione del ct della Bosnia Susic per il ritiro pre- Mondiale.

A Marassi difficilmente giocheranno dal primo minuto De Rossi e Maicon. Entrambi non sono al meglio, il centrocampista è uscito nel secondo tempo di Roma-Juve per un fastidio al tendine d’Achille, e lunedì raggiungeranno le rispettive nazionali in vista del Mondiale. Nè loro nè Garcia vogliono rischiare un infortunio che comprometterebbe una loro convocazione. In dubbio c’è anche Mehdi Benatia. Il difensore marocchino contro la Juve ha accusato un dolore al polpaccio che lo ha costretto a uscire a inizio secondo tempo. Se non sarà pienamente recuperato anche lui non giocherà a Genova.

Fonte: IL ROMANISTA - COLETTI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom