Rassegna Stampa

Dentro Victor: il caos supera la disperazione

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-02-2015 - Ore 09:45

|
Dentro Victor: il caos supera la disperazione

Momentaccio? Macché. Periodaccio. Perché la pioggia non la smette di venir giù. E la Roma, sotto la pioggia, continua a non ritrovare la via maestra. Olimpico terra di conquista, adesso: che fine ha fatto la squadra che nella passata stagione faceva stropicciare gli occhi a critici e tifosi? Sparita. Non se ne hanno tracce da settimane, ormai. Ma la pioggia, seppur nemica, c’entra poco o niente. Dopo quattro partite di fila chiuse all’intervallo in svantaggio (Lazio,PalermoFiorentina e Empoli), la Roma ieri sera dopo quarantacinque minuti è andata a bere un thè caldo nello spogliatoio senza essere costretta per l’ennesima volta a dover rincorrere. Non una Roma in vantaggio, ma neppure in svantaggio. Pareggite? Ecco, appunto.Temporanea, però…

L’ILLUSIONE - Un passo in avanti rispetto al recentissimo passato? No, proprio no a giudicare dal risultato finale. Una Roma dalla manovra ancora macchinosa, anche se in avvio non in balìa dell’avversario come era capitato nelle ultime uscite. Un segno tutto da decifrare, comunque, considerando anche il valore dell’avversario, cioè la Fiorentina di Vincenzo Montella come sempre applaudito nel suo vecchio stadio al momento della lettura delle formazioni.

LA SVOLTA - Giallorossi in maglia nera e viola con la casacca bianca: stranezze del calcio, a ben vedere. Poi la rete poco strana di Mario Gomez ad indirizzare la qualificazione, ben prima del raddoppio dello stesso tedesco, con i due centrali di Garcia mal posizionati eSkorupski impallinato. E, dunque, Roma ancora sotto. Una pessima costante, ma in linea con ilgioco (gioco?) proposto dalla squadra di Rudi. Che continua a deludere la sua gente e che, dopo aver salutato la Champions League, deve congedarsi anche dalla Coppa Italia.L’ingresso in campo di Ibarbo, il penultimo arrivato a Trigoria, al posto di Totti più che una mossa tattica è sembrata la mossa della disperazione. E della confusione. Del caos. A questo siamo arrivati… E continua a piovere.

Fonte: Il Messaggero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom