Rassegna Stampa

«Derby, ormai ti conosco»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-05-2015 - Ore 08:05

|
«Derby, ormai ti conosco»

LEGGO - BALZANI - Pensi alla tensione da derby, e ti viene in mente Daniele De Rossi. «Ma ora so gestirla», ha assicurato Capitan Futuro, ospite ieri alla presentazione del libro “Dove ti porta il calcio” del giornalista Massimo Marianella. Il centrocampista è stato accolto dagli applausi di 50 tifosi. Scontata la richiesta di vincere la stracittadina che vale la Champions. Niente da dire sullo slittamento, De Rossi sa che è meglio evitare proclami: «Manca una settimana e sono ancora tranquillo, poi man mano che ti avvicini alla partita senti salire la tensione ma sarà positiva. Ormai ne ho giocati parecchi e penso di riuscire a gestirla». Sarà il 25° derby in 14 anni ma non dovrebbe essere l’ultimo per Daniele, che resta attratto dalla possibilità di chiudere la carriera a New York, da avversario del suo idolo Gerrard («È stato un punto di riferimento fuori e dentro il campo per me. Il suo addio al Liverpool è stato doloroso»). 

La Roma non sarebbe dispiaciuta di abbassare il monte ingaggi. Ma di un addio tra il club e una delle sue bandiere se ne è parlato tanto già in passato. «Ci sono stati momenti in cui pensavo di cambiare squadra – ha ammesso il numero 16 – Poi a me piace girare tantissimo e viaggiare. Provare a vivere lontano da mamma e papà, e dagli amici sarebbe come tagliare il cordone ombelicale e poi vorrei migliorare l’inglese. Spero di lasciare il calcio il più tardi possibile, ma lo voglio fare quando non sarò più forte. La Roma è il mio più grande amore, ho due anni di contratto e passano veloci, ma quando vedrò che gli acciacchi aumenteranno e le cose gireranno peggio allora ci penserò. Farò come Gerrard, smetterò con dignità». Il suo ruolino nella stracittadina è positivo (10 vittorie, 6 pareggi e 8 sconfitte), ma a livello personale si contano tante delusioni: dalla disfatta del 26 maggio al rosso per il pugno a Mauri nel 2012 passando per l’unico gol amaro nel 4-2 per la Lazio del 2009 e le 12 ammonizioni.
OGGI LA RIPRESA – Garcia però, alla luce della positiva prova contro l’Udinese, è intenzionato ad affidargli le chiavi del centrocampo. Alle 10 a Trigoria la ripresa degli allenamenti e comunicazione del nuovo mini-ritiro: pernottamento sabato a Trigoria e domenica al Parco dei Principi.

Fonte: LEGGO - BALZANI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom