Rassegna Stampa

Destro, è la strada giusta

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-09-2014 - Ore 09:18

|
Destro, è la strada giusta

C’erano prima e probabilmente ci saranno ancora dopo il gol contro il Verona. Sono le perplessità dei tifosi romani intorno a Mattia Destro, accusato, tra le altre cose, di non avere sufficiente carattere. È un’affermazione arbitraria, che non può essere smentita dai numeri (26 gol con la Roma, statisticamente il miglior bomber da almeno quarant’anni) e che forse serve semplicemente a dare forma a una strutturale mancanza di feeling. Eppure Destro quando si è infortunato e ha lavorato duro per rientrare, quando è stato chiamato in causa, ha sempre risposto presente e, in tutto questo tempo, ha sempre segnato.

Soprattutto dopo il gol contro il Verona, si fa davvero fatica a negargli un ruolo determinante nel portare la Roma dov’è oggi, alla vigilia dello scontro diretto con la Juventus. Un gol folle che, al meno a sentire l’attaccante, gli girava da tempo per la testa, e al quale ha fatto seguito quella gran corsa verso la panchina. “Aspetta! Aspetta” sillabano le labbra di Destro che schiva i compagni e va abbracciare Garcia, l’allenatore che, a differenza del pubblico, davvero non gli ha mai fatto mancare la stima.

Lo riporta l'edizione odierna de Il Corriere dello Sport. 

Fonte: corsport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom