Rassegna Stampa

Dieta, padel e corsa. Totti è già ritornato

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-06-2016 - Ore 07:28

|
Dieta, padel e corsa. Totti è già ritornato

LA GAZZETTA DELLO SPORT - PUGLIESE - Dieci giorni, più o meno. Un arco di tempo che ti può mettere le ali o anche solo farti arrivare al meglio al via dell’ultima corsa. Quella che non puoi perdere per nulla al mondo, perché poi l’hai voluta e cercata così tanto che sarebbe un delitto macchiarla con una partenza falsa. Ma, soprattutto, dieci giorni che, a partire da oggi, si vuole regalare Francesco Totti per preparare al meglio la sua ultima stagione, la 25a in giallorosso, quella che dovrà proiettarlo sull’arcobaleno degli immortali del calcio. Dieci giorni per un lifting di lusso, che Totti del resto si concede da un po’ di stagioni, sempre prima del via. Tanto per non sentire il peso degli anni, provare a togliersene calcisticamente qualcuno e farsi trovare tirato a lucido. Pronto a stupire fino alla fine.

CORSA E... - Francesco è rientrato a Roma da un paio di giorni, dopo le due settimane trascorse al sole, tra Miami e le Bahamas. E in questi due giorni si è concesso i soliti giri ed i soliti sfizi di sempre. Gli amici, una puntata al mare, una bella cena di pesce e qualche tramonto in famiglia. Da oggi, però, inizierà anche qualcos’altro e cioè un programma di lavoro personalizzato per arrivare al meglio a disposizione di Spalletti. Qualche corsa, un po’ di fondo, magari anche delle ripetute e alcuni lavori su velocità e destrezza. Tra Roma e Sabaudia, dove come sempre passerà l’ultima parte delle sue vacanze. E, in mezzo, anche un bel po’ di padel, l’ultima moda, quella che ha contagiato anche il mondo dei calciatori. Francesco il campo ce l’ha proprio dentro casa, sulla collinetta che domina l’Eur. E con quello si tiene in forma, bruciando grassi e anche l’attesa per una stagione che lo vedrà come protagonista assoluto.

LA DIETA E... - Già, perché quella che partirà il 7 luglio sarà la sua ultima stagione da giocatore, un happening continuo tra ultime partite, riprese, accoglienze e maglie celebrative. La Roma sta lavorando su tutta una serie di situazioni ad hoc, che possano festeggiare alcuni momenti magici da cristallizzare nei ricordi di sempre. Ecco anche perché, proprio prima del ritiro giallorosso, per Totti ci sarà la solita puntata a Merano, nella clinica di Henri Chenot, quella dove vanno a depurarsi tanti vip (tra i clienti doc anche Diego Armando Maradona e Benzema, ma pure la Fendi e Ornella Muti). Totti ci va da un po’ di anni, sempre prima del ritiro, per 4-5 giorni in cui depura non solo il corpo, ma anche un po’ l’animo. Dieta, centrifughe, tisane a go-go e tanta acqua e limone. E poi massaggi e bagni di fieno, per espellere tutte le tossine accumulate dall’organismo. Un tagliando bello e buono, quello che segue ad un regime alimentare da sempre fatto per Francesco di carne bianca, pesce, poca pasta, zero alcool e niente dolci. E per arrivare a quel tagliando lì Totti da oggi torna al lavoro. Dieci giorni prima del via, tanto per non fallire l’ultima partenza da calciatore.

Fonte: La Gazzetta dello Sport - Pugliese

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom