Rassegna Stampa

Difesa in crisi e scatta la caccia al centrale

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-01-2016 - Ore 07:49

|
Difesa in crisi e scatta la caccia al centrale

REPUBBLICA - PINCI - Non solo punte. E nemmeno soltanto terzini. La peggior difesa dell’era Garcia ha bisogno di rinforzi: 18 gol subiti, troppi per una squadra che punta a vincere lo scudetto (a Trigoria nessuno ha smesso di pensarci). Il mercato di gennaio consente allora di intervenire, andando a cercare il tassello giusto per dar forza al settore più in difficoltà. Rüdiger mostra segnali di crescita, ma anche qualche amnesia. Castan non offre, almeno al tecnico, le garanzie che ci si aspettava in estate. Manolas è una certezza, ma da solo non basta, e il Real in Champions è uno spauracchio a cui viene naturale pensare. Così, per puntare davvero al titolo Sabatini guarda a un centrale di difesa: non un comprimario, ma un potenziale titolare. Un calciatore esperto, pronto e carismatico: per averlo sarebbero pronti quasi 15 milioni di euro. L’idea era acquistarlo a giugno, quando può partire Manolas, ma il ds vuole provare ad anticipare i tempi in modo da dotare da subito la squadra di un calciatore da scudetto. Nomi è difficile farne, ma bisogna cercare tra i big di esperienza e qualità. Come alternativa si continua a tenere d’occhio l’interista Juan Jesus.

Intanto oltre alla questione Salah (il 25 gennaio dovrebbe finalmente pronunciarsi la Fifa sulla legittimità del contratto tra l’egiziano e i viola) con la Fiorentina si discute anche per Adem Ljajic. I Della Valle vogliono vedersi riconosciuti i bonus per la partecipazione della Roma alla scorsa Europa League, oltre a quelli per la Champions (già versati), e oggi saranno davanti alla corte federale per discutere l’istanza. Già rigettata però nel primo grado di giudizio.

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom