Rassegna Stampa

Digne subito in campo Garcia ha deciso di lanciarlo con la Juve

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-08-2015 - Ore 08:33

|
Digne subito in campo Garcia ha deciso di lanciarlo con la Juve

CORRIERE DELLA SERA – PIACENTINI - Accompagnato dalla moglie e dai genitori, Lucas Digne è atterrato ieri all’aeroporto di Fiumicino intorno a mezzogiorno. Ad attenderlo non c’erano i quattromila tifosi che erano andati a ricevere Edin Dzeko, ma quelli presenti (un centinaio) gli hanno fatto subito capire l’entusiasmo e l’attesa che ci sono nei suoi confronti: tra tutti gli acquisti della Roma, infatti, il difensore esterno francese ha il pregio di essere forse l’unico ad aver messo d’accordo il tecnico giallorosso Rudi Garcia e il direttore sportivo Walter Sabatini.

Digne, rimasto dieci giorni in stand-by in attesa che il Psg lo liberasse, si è tuffato subito nella sua nuova avventura. I tempi, d’altronde, sono stretti e l’intenzione di Garcia è quella di farlo giocare titolare domenica all’Olimpico contro la Juventus: il calciatore francese ieri si è sottoposto ad una prima parte delle visite mediche a Villa Stuart, poi nel pomeriggio è andato a Trigoria, dove ha ritrovato il tecnico che lo ha lanciato a Lilla, ha conosciuto i dirigenti e poi i suoi nuovi compagni di squadra.

Si è anche allenato, ma solo in palestra, e stamane scenderà in campo per la prima volta, dopo aver completato le visite mediche e firmato il contratto (2,5 milioni netti l’ingaggio) con la Roma. I dettagli dell’operazione con il Psg (1,5 il prestito oneroso più il riscatto fissato a circa 15 milioni di euro) saranno ufficializzati in giornata. Con il suo arrivo, in teoria, la rosa a disposizione di Garcia è al completo, anche se Sabatini fino all’ultimo valuterà le occasioni che offre il mercato. Due giorni fa, ad esempio, c’è stata una chiacchierata con l’Inter per Juan Jesus, ma l’interesse per il difensore centrale nerazzurro è durato il tempo di rendersi conto che non c’erano i margini economici (il club milanese ha bisogno di monetizzare e ha chiesto troppo) per concludere. Un’altra operazione «last minute» potrebbe riguardare il centrocampo: il profilo cercato è quello di un giocatore esperto, possibilmente di formazione italiana, in grado di fare il quinto alle spalle di De Rossi, Nainggolan, Pjanic e Keita.

Per quanto riguarda l’attacco, il Celta Vigo è tornato alla carica per Gervinho ma l’offerta, ritenuta troppo bassa, è stata rispedita ancora al mittente.

Fonte: Corriere della Sera - G.Piacentini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom