Rassegna Stampa

Distinti Sud e Curve: oggi decide l’Alta Corte del Coni

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-02-2014 - Ore 08:30

|
Distinti Sud e Curve: oggi decide l’Alta Corte del Coni

Nuovo tentativo da parte della Roma di riaprire le due curve e i distinti sud in occasione della gara contro l’Inter (settori chiusi dal giudice sportivo Tosel per i cori di discriminazione territoriale). L’appuntamento è per questa mattina alle ore 9, presso l’Alta Corte del Coni, ultimo grado della giustizia sportiva: saranno presenti il legale Conte e l’ad Fenucci. Il club ha depositato ieri una richiesta di annullamento della chiusura dei distinti sud (inflitta dopo i cori durante Roma-Sampdoria) e della multa di 80 mila euro, corredata da dispositivo cautelare d’urgenza e da istanza di riunione del procedimento a quello già in corso, e in discussione oggi, sulla chiusura delle due curve.

La richiesta avanzata dall’avvocato Conte – che ieri su Twitter ha postato il messaggio ‘Domani ore 9 Udienza Alta Corte Coni/Reclamo As Roma. Legittimo Ricorso avverso una “Norma”ambigua (ed applicata in modo non Equanime) per ottenere Giustizia’ – è quella di sospendere la decisione sui distinti o di annullarla, chiedendo in ogni caso un supplemento di istruttoria con i collaboratori della procura Figc. Ad esaminare il ricorso della Roma sarà l’ex ministro degli Esteri Frattini come giudice monocratico, che la scorsa settimana aveva rinviato ad oggi la decisione sulle due curve l fine di completare l’istruttoria. Proprio sui due settori, il club – viste le precedenti richieste respinte – chiede inizialmente la revoca della seconda giornata di squalifica e in via di estremo subordine «di stabilire che la sanzione di disputare una gara con la curva sud e curva nord privi di spettatori sia scontata alla prima partita utile in casa di Tim Cup».

Fonte: IL MESSAGGERO - CARINA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom