Rassegna Stampa

Distorsione per Florenzi, l’Inter è un miraggio

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-02-2014 - Ore 08:35

|
Distorsione per Florenzi, l’Inter è un miraggio

Smaltiti i due giorni di riposo, la Roma questa mattina si ritroverà sui campi del Bernardini per preparare la prossima sfida di campionato contro l’Inter. Rudi Garcia, però, ora deve contare i pezzi. Perché l’ultima trasferta al Dall’Ara ha contribuito al continuo via vai dell’infermeria giallorossa. A preoccupare in particolare è la situazione di Alessandro Florenzi: per il numero 24 gli esami hanno evidenziato una distorsione alla caviglia destra. Problema da non sottovalutare, perché l’ex Crotone si è fatto male all’inizio dell’incontro, e l’allenatore ha deciso di sostituirlo solo all’ottavo minuto della ripresa. La caviglia è gonfia, e nonostante abbia già cominciato ad intraprendere le cure del caso, rischia di non recuperare per sabato.

Una bella tegola per Garcia, visto dovrà fare i conti anche con l’assenza di Francesco Totti, le cui possibilità di scendere sul terreno di gioco dell’Olimpico sono nulle. Il capitano sta facendo di tutto per tornare disponibile al più presto, e la notizia positiva è che gli accertamenti diagnostici a cui è stato sottoposto ieri hanno evidenziato un’ulteriore riduzione degli esiti del trauma contusivo subìto. Nei prossimi giorni il numero 10 inizierà il programma di recupero con esercizi sul campo: dopo la palestra e la fisioterapia dei giorni scorsi, già ieri da programma Francesco ha ricominciato a correre in campo, un giorno prima rispetto ai compagni, che si ritroveranno oggi. L’obiettivo è quello di recuperare al più presto la forma più ottimale, per lo meno per rientrare nella lista dei convocati.

Difficile anche il recupero di Maicon, che probabilmente tornerà in campo per il Napoli. Mentre ci sarà Torosidis, che ha pienamente smaltito dal virus influenzale che l’ha costretto a dare forfait nell’ultima sfida contro il Bologna. Un apporto importante, visto il rendimento del sostituto Taddei, autore di una pessima prestazione nella prima parte di gara al Dall’Ara, cresciuto però piano piano nella ripresa. E difficilmente Garcia si priverà del greco per l’Inter. Sulla sinistra, invece, persistono le assenze di Dodò e Balzaretti, motivo per cui potrebbe essere riconfermato proprio Romagnoli: il giovane talento cresciuto nel vivaio giallorosso sembrava tutt’altro che un novellino, nonostante fosse stato catapultato dal primo minuto in una casella che non occupava da ben 5 anni. Da verificare anche le condizioni di Pjanic, che ha lasciato il campo in anticipo, ancora per il fastidio al ginocchio che lo affligge da inizio gennaio. Nainggolan ha giocato tutti i 90 minuti, ma ha chiuso la gara con un affaticamento all’adduttore. I due andranno valutati, ma per il momento la loro situazione non preoccupa.

Fonte: IL ROMANISTA - VERCILLO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom