Rassegna Stampa

Dj, balli e drag queen: la lunga notte al castello

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-09-2016 - Ore 07:06

|
Dj, balli e drag queen: la lunga notte al castello

LA GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - Prima la cena con i familiari più stretti: la moglie Ilary, la famiglia di lei (la sorella Silvia ha organizzato la festa), i suoi genitori, i figli e lo storico preparatore e amico fraterno, Vito Scala. Poi, a partire dalle 22, il party vero e proprio, mondanissimo, tanto che ieri nei salotti buoni di Roma tutti chiedevano: «Ma tu ce l’hai l’invito per la festa di Totti?». Il preziosissimo pass, non cartaceo ma spedito in via telematica, prevedeva l’ingresso al castello di Tor Crescenza alle 22, l’obbligo di abito scuro, e il divieto di foto e video, che però in pochi hanno rispettato perché la voglia di immortalare il party per i 40 anni di Totti è stata troppo forte. Tanti i vip: i giocatori della Roma al completo, quasi tutti con signora, gli amici Max Biaggi (con la compagna Bianca Atzei), Cassetti, Perrotta e Balzaretti, oltre al presidente del Coni Malagò: «Francesco significa molto per il nostro calcio — ha detto — Gli auguro di essere sereno a lungo». Il più ammirato dalle signore sembra sia stato Marco Borriello, mentre Sarah Felberbaum, la moglie di De Rossi, era in splendida forma a meno di un mese dalla nascita di Noah. Nainggolan si è limitato ad ammettere: «Totti rappresenta tutto per Roma. Il mio augurio è che possa continuare ancora per un po’, se sta così bene...». Alle 23 è arrivato poi anche Spalletti, in compagnia del figlio Samuele.

BALLI E CANTI - Visto l’allenamento annullato di questa mattina, i giocatori si sono potuti trattenere un po’ di più rispetto al previsto, divertendosi con la musica dei dj Coccoluto e Frankie Hi-Nrg e cantando al seguito di un’orchestra con 20 coristi. A movimentare le danze anche quattro drag queen, che hanno coinvolto gli ospiti, ben felici di concludere la serata a notte fonda con torta, brindisi e senza cravatte e papillon.

Fonte: La Gazzetta dello Sport - Zucchelli

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom