Rassegna Stampa

Dubbio Florenzi, il Faraone spera e Totti scalpita

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-01-2016 - Ore 08:07

|
Dubbio Florenzi, il Faraone spera e Totti scalpita

IL MESSAGGERO - Un’altra doppia seduta di lavoro per la Roma. Spalletti non perde tempo, giocatori all’esame fisico e tattico. La mattina, potenziamento muscolare e allenamento atletico. Poi lavoro tattico per reparti e partitella finale a tema. Nella seconda sessione della giornata, la squadra viene divisa in quattro gruppi per l’esercitazione sul possesso palla. Quindi, lavoro tattico e partitella a tutto campo, basata prevalentemente sul pressing e sul recupero della palla. Partitella tra l’altro decisa da un gol di Dzeko.
In campo anche El Shaarawy, schierato sulla corsia di sinistra. Lavoro differenziato per Iago Falque e Florenzi (trauma contusivo alla caviglia), riposo per Maicon e Strootman. Emerson Palmieri ha seguito l’allenamento su Roma tv: era a casa per una sindrome influenzale. Contro il Frosinone, stando a quanto riferito da Spalletti, rivedremo una Roma con l’assetto difensivo a tre (o cinque). Ci sarà da capire se Florenzi sarà in grado di occupare o meno il ruolo di esterno, visto il problema alla caviglia e la difficoltà ad allenarsi riscontrata nelle ultime ore. Se Alessandro non dovesse farcela, sarà Torosidis a prendere il suo posto. Davanti, possibile staffetta tra Salah e El Shaarawy o Totti (foto Lapresse), che scalpita. Strootman prosegue il suo lavoro con la Primavera. Ieri sera il centrocampista olandese è stato ospite ad una cena organizzata da un Roma Club, con l’occasione ha voluto rassicurare i tifosi impazienti di rivederlo in campo: «Tornerò presto per dare una mano ai miei compagni, già a metà febbraio spero di allenarmi con la squadra. Vorrei dare un trofeo ai tifosi».

Fonte: IL MESSAGGERO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom