Rassegna Stampa

Dzeko e Salah al fotofinish

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-07-2015 - Ore 08:12

|
Dzeko e Salah al fotofinish

IL TEMPO - SERAFINI - Dzeko, atto secondo. Walter Sabatini si è imbarcato nuovamente ieri alla volta dell'Inghilterra per sferrare un altro assalto all'attaccante bosniaco. Superata la prima fase della trattativa, il ds ha presentato una nuova offerta da 23 milioni più bonus avvicinandosi ulteriormente alla richiesta del Manchester City L'operazione viene definita comunque complessa anche a causa dei contenziosi economici che ballano ancora tra il club inglese e il giocatore. Priorità a Dzeko quindi poi spazio all'altro obiettivo Salah. Proprio da Firenze nella giornata di ieri sono giunti segnali distensivi per una risoluzione pacifica della vicenda, tanto che 'il veto' imposto dai viola al Chelsea di non rivendere il giocatore in Italia sembra essere rivolto soltanto all'Inter, la società che con più insistenza, in tempi vietati, ha provato ad inserirsi tra le parti. In pratica la Fiorentina non si opporrebbe al passaggio di Salah alla Roma, ma proverebbe a sfruttare la concessione di un canale privilegiato per la cessione di Destro. D'altronde Mario Gomez è ormai ad un passo dal Besiktas e i 7-8 milioni da incassare sarebbero pronti per essere girati nelle casse romaniste. Un'offerta inferiore a quanto richiesto da Trigoria, ma con una destinazione più gradita al giocatore, fermo nella convinzione di rimanere in Italia. Intanto si sta sondando l'interesse del Besiktas per Doumbia e Gervinho e quello di almeno due club brasiliani per Marquinho, operazioni necessarie per liberare almeno una casella da extracomunitario.

Da questa stagione infatti sarà possibile tesserare soltanto due giocatori sprovvisti di passaporto Ue, a condizione che uno venga sostituito dalla partenza di un giocatore extracomunitario e l'altro sia provvisto di un curriculum sportivo, vale a dire la condizione necessaria di aver collezionato nella passata stagione almeno 2 presenze con la propria Nazionale o 5 complessive (sempre in Nazionale) nell'arco di tutta la carriera. Per essere ancora più chiari, la Roma può tesserare Dzeko in base ai meriti sportivi e poi aspettare la cessione di un giocatore extra per liberare lo slot a uno dei possibili obiettivi come il terzino sinistro Baba o Salah.

 

Tutto questo perché il rinnovo del prestito di Ucan dal Fenerbahce occupa nuovamente una casella riservata agli extra, bloccando l'ultimo posto almeno fino a quando i giallorossi non concluderanno una cessione. Non avrà valore quella appena conclusa nelle ultime ore con il passaggio dell'ivoriano Tallo al Lille (per circa 600.000 euro), che in passato ha già liberato un posto dopo il passaggio in prestito al Bastia.

Nel frattempo è previsto a breve un nuovo incontro tra Raiola e Sabatini per limare gli ultimi dettagli legati al trasferimento a Trigoria del portiere argentino Romero. Sabatini vorrebbe offrire, per motivi di 'convivenza', un ingaggio in linea con quello di De Sanctis, ma tra domanda e offerta ballano ancora circa 200.000 euro. La fumata bianca comunque è vicina. Capitolo Romagnoli: dopo l'ultimo rifiuto, il Milan è pronto per presentare una nuova offerta superiore ai 25 milioni. La Roma aspetta e ci pensa.

Fonte: IL TEMPO - SERAFINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom