Rassegna Stampa

Dzeko ha fretta: 45’ nelle gambe e voglia di Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-10-2015 - Ore 06:57

|
Dzeko ha fretta: 45’ nelle gambe e voglia di Roma

GAZZETTA DELLO SPORT - CECCHINI - Ci sono momenti in cui è la vita a metterci fretta. Una fretta che a volte fa a pugni con la ragione, con la prudenza, con quel Grillo Parlante che sussurra dentro di noi soprattutto quando c’è un Pinocchio interiore che avrebbe voglia di mandare nel Paese dei Balocchi ogni prudenza [...] Due giorni fa, a Trigoria, ha fatto il primo allenamento vero, cioè con contrasti non simulati, e ieri — alla fine della rifinitura svolta nella BayArena di Leverskusen — l’attaccante e Rudi Garcia hanno discusso su quale potrebbe essere il suo impiego ottimale in vista di un match che ha già quasi il sapore dello spareggio qualificazione agli ottavi di Champions League [...] «Sono pronti entrambi, anche se forse non hanno i novanta minuti nelle gambe. Comunque, soprattutto per chi gioca in difesa il rodaggio serve meno». Come dire (al netto della pretattica che al francese piace parecchio) che l’attaccante forse potrebbe essere più impiegato come arma tattica a partita in corso piuttosto che dal primo minuto. Attenzione, però, perché in 24 ore possono succedere tante cose, e la tentazione Dzeko nel clan giallorosso è fortissima. 
TEMPO DA LUPI D’altronde, il centravanti sa che col Bayer Leverkusen ha un conto aperto da tempo. Infatti, nonostante negli anni del Wolfsburg (dal 2007 al gennaio 2011) Dzeko sia stato un lupo biancoverde da 85 gol in 142 partite complessive — numeri che gli hanno portato in dote nel 2009 una storica vittoria nel campionato tedesco e il riconoscimento di miglior giocatore della Bundesliga, e nel 2010 il titolo di capocannoniere [...] Ma tutto questo ora è il passato. Il lupo di Wolfsburg adesso ha cambiato maglia senza perdere neppure un briciolo di quella fame che, da quando era un bambino di appena dieci anni, lo portò lontano dalla Bosnia per azzannare il calcio. Da quei giorni, tempo ne è passato parecchio, ma per Dzeko la fretta di emergere sempre la stessa. Il Bayer è avvisato: il lupo — sia pur ferito — è ancora qui. 

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - CECCHINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom