Rassegna Stampa

Dzeko, Napoli nel mirino

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-10-2016 - Ore 08:28

|
Dzeko, Napoli nel mirino

LEGGO – BALZANI - L’anno scorso quasi stonava il duello tra Higuain e Dzeko in una doppia sfida tra Roma e Napoli che ha visto la sola rete di Nainggolan. Sabato, invece, il bosniaco sarà l’unica punta pesante in campo (causa infortunio di Milik) e al San Paolo pregano che il romanista possa interrompere la ritrovata fame di gol che l’ha portato a segnare già 8 reti in 13 gare tra Roma e nazionale. «Sto bene, sto finalmente in forma e si vede. Ora voglio raggiungere grandi obiettivi anche con la maglia giallorossa», ha detto ieri il numero 9 ai media bosniaci. Niente sfida tra i bomber venuti da oriente quindi proprio nella settimana in cui Edin è stato incoronato capocannoniere di sempre della storia dell’Europa dell’est. Grazie alla doppietta di lunedì contro Cipro, infatti, il bosniaco è salito a 49 reti complessive (in 82 partite) superando di una lunghezza l’ucraino Shevchenko che detiene però ancora il primato di gol in tutta Europa nelle qualificazioni mondiali (26 mentre Dzeko è salito a 22). «D’altronde i record sono fatti per essere superati…», sorride Edin che ieri si è riaffacciato a Trigoria e oggi tornerà ad allenarsi in gruppo. «Perché ora penso solo al Napoli». E a un gol in trasferta che manca ormai dal 13 marzo scorso contro l’Udinese mentre il ruolino in casa parla di 5 realizzazioni in 4 partite.

L’ultima nel big match contro l’Inter quando Dzeko ha giocato forse la sua migliore partita da quando è sbarcato in Italia. «Dobbiamo e devo migliorare in quello ovvero giocare fuori casa come quando siamo all’Olimpico. Non sarà facile, dovremo essere pronti per fare una grande partita», ha concluso Dzeko. Ora l’ex City vuole un’altra rete pesante contro la squadra che in estate l’aveva anche cercato dopo la cessione diHiguain per poi spostare l’attenzione su Milik. Spalletti in estate avrebbe fatto volentieri a cambio, ma oggi si coccola il ritrovato Dzeko: «È un giocatore forte che sta riprendendo entusiasmo. Sono contento per la doppietta e il record in nazionale, tornerà ancora più carico per sabato». Tra i suoi segreti: la soluzione al problema al collaterale destro che l’aveva tormentato l’anno scorso grazie a un lavoro specifico svolto traPinzolo e Trigoria e l’aiuto del nutrizionista che ha studiato per lui una dieta con un’alternanza mediterranea tra carboidrati e proteine del tutto inedita per il giocatore. Chi deve ritrovare la forma è Nainggolan. «Sta migliorando – ha rivelato ieri Spalletti– Ha fatto dei buoni allenamenti questa settimana, sta portando in sù la sua condizione fisica. Mi aspetto che salga ancora perché ha il difetto di averci abituato bene finora. Bisogna che sia sempre al massimo, non può scendere al di sotto».

Fonte: Leggo - Balzani

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom