Rassegna Stampa

Dzeko2, la vendetta è il film per la Roma. Spalletti lo aspetta ma cerca soluzioni

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 08-07-2016 - Ore 06:54

|
Dzeko2, la vendetta è il film per la Roma.  Spalletti lo aspetta ma cerca soluzioni

LA GAZZETTA DELLO SPORT – PUGLIESE - La speranza è quella che non si sia dimenticato del suo passato. Non tanto per il numero dei gol, quanto per l’andamento delle sue stagioni. Già, perché nelle sue avventure precedenti Edin Dzeko il primo anno ha sempre faticato. È successo al Teplice, in Repubblica Ceca, ma anche in Germania con il Wolfsburg ed in Inghilterra con il Manchester City. Poi, al secondo colpo, il boom. Ecco, la Roma spera proprio in questo, che Dzeko confermi questa sua personale predisposizione, riuscendo a prendersi una dolce rivincita su di una stagione mediamente brutta (a livello personale) come quella passata. Del resto, lui quest’estate è stato chiaro, è voluto rimanere per cancellare voci e dubbi. Sunderland e Inter erano lì alla finestra, la Cina si è fatta avanti ma senza scaldargli il cuore. Ora, però, bisognerà capire come riuscirà a convincere Spalletti.

CERCASI SPAZIO - Già, perché dopo i test fisici di ieri a Villa Stuart, oggi pomeriggio Dzeko tornerà per la prima volta faccia a faccia con l’allenatore giallorosso. Spalletti lo scorso anno ha fatto di tutto per cercare di aiutarlo, impiegandolo anche in alcune circostanze in cui le prestazioni del bosniaco erano state già ampiamente deludenti. Poi, alla fine, si è arreso anche lui all’evidenza. «Non c’è più tempo, Dzeko ora mi faccia vedere che è davvero Dzeko, il giocatore che tutti conosciamo», disse Spalletti a metà aprile. Da quel giorno l’eclisse fu praticamente quasi definitiva, complice anche un equilibrio che il tecnico giallorosso aveva trovato con il 4-2-4, un modulo che difficilmente si sposa con le caratteristiche del centravanti bosniaco. Ecco, siccome Spalletti ripartirà proprio da lì è molto probabile che Dzeko partirà dalla panchina. Riserva, in buona sostanza, un ruolo a cui non è mai stato abituato, se non nella coda finale della sua avventura al Manchester City. Ed allora servirà tempra, personalità e carattere per sovvertire i ruoli ed i giudizi. La Roma si aspetta un salto di qualità anche da questo punto di vista, un aspetto dove la scorsa stagione Dzeko ha difettato eccome. Poi, strada facendo si deciderà anche se restare ancora insieme o magari vedere se cambiare idee e progetti.

FANTASIA AL POTERE - Anche perché nel ruolo di Dzeko si è oramai imposto Diego Perotti, l’uomo che dopo la partenza di Pjanic è deputato a prendere sempre più in mano le redini della Roma dal punto di vista della fantasia. «Una squadra come la Roma deve puntare allo scudetto ed a far bene in Champions — ha detto ieri l’argentino — Dobbiamo giocare come abbiamo fatto negli ultimi 4-5 mesi della scorsa stagione, solo così possiamo arrivare in alto. La Juventus? Squadra molto forte, ma se cominciamo bene e siamo tutti uniti possiamo competere. Anche se la partenza di Pjanic ci toglie tantissimo, è un giocatore di grande qualità che fa gol e assist e che conosceva bene la squadra. Ma siamo carichi per cominciare, sono convinto che sarà un anno molto bello».

IL RITORNO DI KEVIN - Ne è convinto anche Kevin Strootman, sulla carta il primo vero grande acquisto della nuova Roma. Già, perché poi è davvero così e il centrocampista olandese punta a tornare già da subito al 100%. «L’obiettivo è quello, il ginocchio sta bene e non vedo l’ora di giocare — dice Kevin —. Mi sento bene ed è bello tornare a iniziare una stagione con il gruppo, dopo che negli ultimi due anni non ci ero riuscito a causa degli infortuni. Voglio aiutare la squadra in tutto, questo dovrà essere l’anno della Roma». Nell’idea di Spalletti lui dovrà fare coppia con De Rossi davanti alla difesa, aiutando nelle schermature difensive la retroguardia e mettendo in mezzo quell’energia e quella personalità che solo uno come lui può dare.

Fonte: La Gazzetta dello Sport - Pugliese

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom