Rassegna Stampa

E Garcia entra nel club di Ferguson e Platini

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-11-2014 - Ore 12:17

|
E Garcia entra nel club di Ferguson e Platini

Dopo Zeman, Platini, sir Alex Ferguson e lo scorso anno Valentina Vezzali, anche Garcia si aggiunge ai premiati dell’onorificenza Etica nello sport, assegnato da tredici anni all’università di Tor Vergata.
Il premio nasce nel 2002 e viene portato avanti con determinazione da ogni rettore dell’università, fino all’attuale, il biologo Giuseppe Novelli, e dal direttore generale della Banca del Fucino, Giuseppe Di Paola.
Il tecnico francese, come riportato dall’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport”, riceve il premio non solo per quanto riuscito a fare in questo anno e mezzo in campionato con la Roma, risollevando gli umori della squadra ma anche della piazza dopo due anni di crisi, ma perché ha incoraggiato una cultura del lavoro e del gioco che può servire da esempio per altre situazioni e altri tecnici, senza temere il confronto aperto con i tifosi.

Il professor Paolo Del Bene, insegnante di educazione fisica e docente di organizzazione di eventi sportivi, oltre che responsabile sportivo della Luiss, aggiunge sull’allenatore transalpino: «Ho giocato a basket, ma non credo che le differenze da sport a sport siano poi così ampie quando si tratta dell’esempio e dell’etica. Ho visto Garcia reagire con una risata alla protesta stranita di Totti per la sostituzione e non mi sono sorpreso. Quando si è stati atleti si conosce bene lo stato d’animo di chi sta disputando una partita. Si capisce che quello è un momento particolare, che il giorno dopo tutto assumerà una luce e diversa e che anzi basterà una doccia a far passare tutto».

Fonte: corsport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom