Rassegna Stampa

E Garcia fa il Mehdi-atore

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 14-06-2014 - Ore 12:00

|
E Garcia fa il Mehdi-atore

Una chiacchierata prima di partire per le vacanze. Giovedì sera, in un noto locale in zona Casal Palocco, Rudi Garcia e Mehdi Benatia si sono seduti intorno a un tavolo per scambiare qualche battuta. Magari per chiarire anche le dichiarazioni di qualche settimana fa, anche se il timore di un addio del marocchino (che ha appena ultimato il trasloco nella sua nuova casa romana) sembra ormai svanito. La Roma non intende cederlo e Garcia punta su di lui. Certo, nel caso in cui dovesse arrivare un’offerta da «61 milioni di euro» (la cifra indicata “provocatoriamente” qualche giorno fa da Wlater Sabatini) la Roma la prenderà in considerazione, ma per ora questo non è accaduto. Un incontro, quello di giovedì sera, che ha bissato quello della serata precedente tra il vice di Rudi, Bompard, e lo stesso centrale marocchino che con l’allenatore e il suo staff ha instaurato un ottimo rapporto, facilitato anche dalla lingua in comune. A fine serata i due si sarebbero lasciati con un arrivederci in ritiro, dato che entrambi nella giornata di ieri sono partiti per le ferie. Garcia, dopo qualche giorno passato tra la Francia e la Spagna e il ritorno a Roma per un summit di mercato con Sabatini (andato in scena giovedì, ce ne sarà un altro nelle prossime settimane), è ripartito insieme alle figlie. Qualche giorno di vacanza da sfruttare per rilassarsi in vista della prossima stagione, anche se la testa sarà sempre alla squadra e al mercato. Mercato che ha visto la Roma muoversi concretamente su un altro giovane di talento. Si tratta di Daniel De Silva, centrocampista 17enne del Perth Glory, squadra australiana della A-League. Il ragazzo è stato bloccato in vista della stagione 2015-2016 come confermato anche dall’amministratore delegato del Perth, Jason Brewer: «È una grande chance per Daniel, è la dimostrazione del suo talento. Aveva richieste in Premier League e Liga, ma è andato a Roma in marzo – le parole del dirigente a tuttomercatoweb.com -, incontrato il club ed è rimasto subito conquistato. Credo sia perfetto per il calcio italiano, è un talento grezzo con tantissimo potenziale, che la Roma potrà svezzare con calma». Insomma la Roma, oltre al presente, continua a pensare al futuro. Futuro che vedrà Mattia Destro essere ancora un giocatore della Roma anche se, secondo il quotidiano spagnolo Marca, il Real Madrid avrebbe individuato nel centravanti giallorosso il sostituto ideale di Morata, destinato a lasciare i blancos. Destino diverso da quello di Mattia che in testa ha solo la Roma.

Fonte: IL ROMANISTA (A. F. FERRARI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom