Rassegna Stampa

E in ritiro è Maicon mania. Ora sotto con De Sanctis

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-07-2013 - Ore 08:45

|
E in ritiro è Maicon mania. Ora sotto con De Sanctis

Mentre a Riscone debutta Maicon, che si allena per la prima volta con la Roma, Walter Sabatini continua senza sosta a disegnare la squadra che verrà. Il suo obiettivo è chiudere entro 48 ore due operazioni: l’acquisto di De Sanctis e la cessione di Marquinhos al Psg. 

TUTTI PAZZI PER MAICON  Il d.s. della Roma un primo obiettivo lo ha raggiunto: ha acceso l’entusiasmo dei tifosi grazie a Maicon. Il brasiliano è arrivato a Riscone ieri intorno alle 12 e nel pomeriggio è sceso in campo per una corsa leggera: tanto è bastato a scatenare l’entusiasmo dei romanisti.Dovrebbe essere presentato domani, 6 anni e un giorno dopo la sua presentazione con l’Inter sempre a Riscone. I compagni lo hanno accolto a braccia aperte, ma c’è curiosità per vedere quello che succederà con De Rossi. Nel 2008, dopo che l’Inter conquistò lo scudetto, il romanista dichiarò: «Sappiamo tutti come hanno vinto». Immediata la replica dell’allora interista: «Questo scudetto è dedicato proprio a De Rossi». 

MARQUINHOS TESO  Da un brasiliano appena arrivato a uno in partenza. Marquinhos inizia a sentire il peso della trattativa che ancora non si chiude tra Roma e Psg. Comprensibile, quando hai 19 anni e ti vuole un club pronto a sborsare 30 o 35 milioni (a seconda di bonus e commissioni varie). Da Parigi assicurano che «l’affare si farà». Il presidente del Psg Nasser Al-Khelaifi ha dichiarato: «Dei nostri obiettivi parleremo da domani (oggi, ndr)». Il procuratore del giocatore, Calenda, si è espresso negli stessi termini, anche perché il Barcellona sembra essere più distante: «Ci interessa ma non abbiamo presentato offerte», ha spiegato il d.s. blaugrana Zubizarreta. 

IDEA EVRA Oggi potrebbe (dovrebbe) essere una giornata cruciale per il trasferimento del portiere del Napoli, pronto a lasciare il ritiro azzurro non appena De Laurentiis chiuderà per Julio Cesar. Nel frattempo alla Roma è stato proposto Patrice Evra, laterale dello United. Il suo agente, Federico Pastorello, è lo stesso di De Sanctis. «Chiudiamo prima per il portiere – è stata la risposta giallorossa – e poi ne riparliamo». Pastorello su Twitter ha fatto finta di niente: «Evra in Italia? Si scrivono un sacco di fantasie». Per Osvaldo bisognerà aspettare la prossima settimana: lo Zenit resta alla finestra, il City si è defilato. Intanto oggi (ore 17.30) esordirà la Roma di Garcia contro la selezione di Brunico. Il tecnico francese dovrebbe partire con un 4-3-3 in cui Totti farà l’esterno a sinistra e Osvaldo e Borriello si alterneranno come centravanti.

Fonte: (Gazzetta dello Sport – C.Zucchelli)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom