Rassegna Stampa

E’ inutile farsi del male

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-02-2014 - Ore 08:44

|
E’ inutile farsi del male

La battaglia dei tifosi romanisti non è persa, è inutile. E semplicemente per un motivo: è combattuta nel posto sbagliato, lo stadio. È come se un calciatore che subisce un torto cominci a protestare con l’arbitro che ha ignorato le sue ragioni e, poi, ogni domenica, continui a protestare con il nuovo arbitro: ci sono sedi dove vanno difese le proprie ragioni. I tifosi romanisti hanno ragione nella sostanza, perché la norma che ha portato alla squalifica delle Curve e dei Distinti sembra scritta da chi non è mai entrato in uno stadio. Ma spetta alla società imporre questa tesi nelle sedi opportune. I tifosi vogliono protestare? Bene, si schierino davanti alla Federcalcio, mettano alle strette gli incapaci che riempiono il Palazzo, ma smettano di farsi del male da soli

Fonte: LEGGO - MACCHERONI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

Alex 19/02/2014 - Ore 09:43

Bello, la battaglia per il diritto all'insulto a sfondo razzista, è fantasmagorica, assolutamente. La logica dello stadio come terreno franco, perché di questo si tratta, è stupenda ! Poi al prossimo incidente mortale non si facciano i piagnistei, non si dica:"... ma quelli non sono tifosi"; perchè c'è li ha voluti Questa opinione pubblica. L'UEFA ha deciso di lottare contro tutte le manifestazioni discriminatorie,è allora ?

chiudi popup Damicom