Rassegna Stampa

E Ricci sogna “Indescrivibile. Come un gol”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-12-2013 - Ore 08:01

|
E Ricci sogna “Indescrivibile. Come un gol”

Ha giocato bene e portato bene Federico Ricci, il volto più allegro della Roma dopo la trasferta di Bergamo: 3’ più recupero,il suo esordio tra i professionisti, entrando per Florenzi sull’1-0 per l’Atalanta, servendo subito un bel pallone a Gervinho. «Un’emozione indescrivibile: era il mio sogno esordire con la maglia della Roma. Purtroppo abbiamo pareggiato, ma nel mio piccolo quando sono entrato abbiamo fatto gol, sono molto contento».

Esordio inatteso peraltro: in panchina c’era Mattia Destro (oltre a Caprari), che venerdì col Latina Primavera aveva segnato 2 gol, giocando i suoi stessi 77’: sostituiti nella stessa interruzione di gioco, ma Garcia ha preferito affidarsi al 19enne esterno d’attacco arrivato a Trigoria nel 2005 dal Morena, insieme al gemello Matteo (ora in prestito al Grosseto). «Ho cercato di giocare semplice, come mi chiede il mister: ho visto Gervinho e l’ho servito. Per fortuna le cose alla fine sono andate bene. Garcia ha grande fiducia in me e cerco di ripagarlo. Spero di migliorare come mi chiede».

Fonte: Gazzetta dello Sport - Francesco Oddi

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom