Rassegna Stampa

Ecco Norman: gambe, cibo e tanto turnover

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 30-05-2015 - Ore 09:03

|
Ecco Norman: gambe, cibo e tanto turnover

GAZZETTA DELLO SPORT / STOPPINI - Darcy Norman non è uno sconosciuto a Trigoria. Pare che abbia già fatto un giro nel centro sportivo nei mesi scorsi, per dire. Di più: esattamente un anno fa il suo arrivo alla Roma era cosa praticamente fatta, i dirigenti giallorossi avevano avuto pure un colloquio con lui. Poi la storia s’interruppe sul più bello, anche di fronte alle insistenze di Rudi Garcia intorno al nome di Paolo Rongoni, poi diventato a tutti gli effetti il preparatore atletico della squadra.Dodici mesi dopo la storia si ripete. Quel nome a Trigoria non l’hanno cancellato dall’agenda. Di più: intorno a Norman, James Pallotta vuole costruire una struttura stabile, che prescinda dal nome dell’allenatore. Un po’ come avviene in molti top club europei: la società ha un proprio staff di lavoro sul campo, che mette a disposizione del tecnico di turno. Un modo per tutelarsi, magari pure per avere un rapporto diretto e meno filtrato con gli uomini che lavorano nel centro sportivo. Cosa che dagli Stati Uniti sono convinti non sia avvenuta quest’anno, quando — a torto o a ragione — la preparazione atletica e gli infortuni sono stati a lungo la prima fonte di discussione intorno alla Roma.

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT / STOPPINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom