Rassegna Stampa

Effetto c.t. anche sul ranking: Italia 13a, scalata una posizione

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-09-2014 - Ore 08:48

|
Effetto c.t. anche sul ranking: Italia 13a, scalata una posizione

Non è bastato il doppio 2- 0 su Olanda, semifinalista mondiale, e Norvegia per scalare il ranking Fifa: ma Conte è più vicino a uno dei tre bonus fissati con il contratto. Nella classifica che la Fifa comunicherà dopodomani gli azzurri sono migliorati di una posizione, dal 14° al 13° posto, superando la Grecia di Ranieri (l’Olanda scivola dal 3° al 4° posto).

Per il bonus occorre arrivare almeno al 9°: missione non impossibile, che potrebbe ricevere impulso da Azerbaigian (Palermo, il 10 ottobre) e Malta (Ta’ Qali, il 13). Poi, domenica 16 novembre, a Milano, la sfida più dura del gruppo con la Croazia. Partita che potrebbe essere preceduta da un’amichevole mercoledì 12: alla Figc farebbero comodo incassi e diritti. Il problema è che la Croazia è lo snodo della qualificazione. E inoltre le squadre sono quasi tutte impegnate tra 14 e 15. Le rivali «libere» sono poche: Rep. Ceca, Bosnia (le più valide tecnicamente), Galles, Lettonia, Cipro, Israele. Si dovrebbe giocare in Italia per evitare spostamenti (Firenze l’ideale) o vicino, per non stancare chi poi affronterà la Croazia, dunque con una sperimentale o quanto meno una «mista». Ma si rischia di spezzare la preparazione. Insomma, tanti interrogativi. E non è escluso che si rinunci.

Fonte: GASPORT (F. LICARI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom