Rassegna Stampa

Emozione Juventus-Roma. Tornano gli anni Ottanta. Ecco una partita da tripla

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 28-12-2013 - Ore 09:03

|
Emozione Juventus-Roma. Tornano gli anni Ottanta. Ecco una partita da tripla

Mancano ancora diversi giorni, ma non si parla d’altro. Di Juventus-Roma, naturalmente che si giocherà a Torino il giorno prima della Befana. Perché? É chiaro: potrebbe essere la partita che decide il campionato o, meglio, lo scudetto. Infatti, in caso di vittoria dei bianconeri, i punti di vantaggio dai giallorossi diventerebbero 8. Tanti per poter pensare ad un recupero, visto che la squadra di Conte è una specie di macchina schiaccia sassi. Rudi Garcia continua a ripetere che questo non è il match della verità e che il torneo è lungo. La verità è un’altra ed è quella che se la Juventus dovesse infliggere alla Roma la prima sconfitta, le possibilità che il campionato si riapra diventerebbero pochissime, quasi zero.

É una sfida che ci fa tornare con la memoria agli anni Ottanta. Ricordate? I centimetri del gol di Turone, le polemiche, le sferzate del presidente Viola, i dibattiti che durarono all’infinito. Un film già visto e che ritorna sugli schermi del calcio nostrano. Pensate quanti motivi infiammano questa partita. Il primo lo abbiamo già accennato: fin qui la Roma non ha mai perso e se dovesse lasciare i tre punti ai bianconeri, tale primato sfumerebbe. Ce n’è un secondo: i giallorossi hanno un record stabilito all’inizio. Dieci vittorie consecutive che la portarono in testa alla classifica. La Juve, dopo la batosta di Firenze, ha inanellato una serie di nove partite consecutive con un solo gol incassato. Se battesse la Roma uguaglierebbe quel traguardo e potrebbe addirittura superarlo. 

Certo, potrebbe anche finire con un pareggio. Chi se ne avvantaggerebbe? I padroni di casa, perché manterrebbero inalterato il vantaggio. Un pronostico? La Juve é più squadra e più preparata psicologicamente a sfide che valgono molto. Ha dalla sua il fattore campo, particolare non di secondo piano, visto che in quello stadio la Juventus è praticamente imbattibile. Anche la tradizione è dalla sua. Risultato scontato, dunque? Nemmeno per sogno. La Roma ha una difesa fortissima, la più ermetica del campionato e non sarà facile a Tevez e compagniarrivare al gol. Poi, sulle ripartenze, i giallorossi potrebbero creare seri grattacapi a Buffon e soci, in specie con lefolate di Gervinho ed i passaggi illuminanti di Totti. Insomma, sarà una partita tutta da vedere che terrà incollati al video centinaia di migliaia di persone. Lo spettacolo non dovrà mancare.

Fonte: Gasport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom