Rassegna Stampa

Espirito Santo: «L'ambiente è ostile ma noi siamo qui per andare avanti»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-08-2016 - Ore 07:27

|
Espirito Santo: «L'ambiente è ostile ma noi siamo qui per andare avanti»

IL MESSAGGERO - SACCA' - È sbarcato all'aeroporto di Fiumicino mescolandosi fra i turisti ancora immersi nel fiume delle vacanze, l'allenatore del Porto, Nuno Espírito Santo. E da Roma di certo vorrà portar via un ricordo dolce: l'accredito per la fase a gironi della Champions League. Sarebbe un'impresa memorabile, e Nuno lo sa. «I giocatori che scenderanno in campo daranno il massimo. I ragazzi credono tutti nella qualificazione», ha raccontato durante il pomeriggio nella pancia dello stadio Olimpico. «All'andata meritavamo un altro risultato, dovremo avere la consapevolezza che ci sarà un altro ambiente, un ambiente ostile. Credo che la Roma in generale sia una grande squadra, sia in termini di qualità che di quantità», ha proseguito. Come ormai puntualmente accade da tempo, va detto che neanche la conferenza-stampa lusitana di ieri ha superato la soglia minima della banalità. Un'insalata di concetti vaghi, e parole innocue, e frasi buone in fondo per qualsiasi circostanza. Certo Nuno aveva altri pensieri, a dondolare nella mente. E glielo si leggeva sul volto. Non fosse altro perché il suo presidentissimo, Pinto da Costa, è riuscito a esonerare niente meno che sei allenatori nell'arco degli ultimo 36 mesi. Così vien da dedurre che l'allenatore si affiderà a un blocco di uomini di cui ben conosce la tenuta atletica, tattica e soprattutto psicologica. Per non sbagliare, per non avere rimpianti. A proteggere la porta difesa dal solito Casillas, dunque, saranno Pereira, Felipe, Marcano e Layun. Il filo di centrocampo, invece, lo stenderanno Herrera, Danilo e André André. Sul versante dell'attacco, a Varela, André Silva e a Corona sarà consegnato il compito di inventare pericoli lungo l'intero fronte.

LE ALTRE SFIDE - Tra oggi e domani, infine, si giocheranno le altre sfide di ritorno dei playoff della Champions. Ecco il quadro odierno: Hapoel Beer Shev-Celtic (finita 5-2 una settimana fa), Legia-Dundalk (2-0), Monaco-Villarreal (2-1) e Viktoria Plzen-Ludogorets (0-2). Domani invece si disputeranno Apoel-Copenaghen (0-1), Rostov-Ajax (1-1), Manchester City-Steaua Bucarest (5-0), Borussia Monchengladbach-Young Boys (3-1) e Salisburgo-Dinamo Zagabria (1-1). Il sorteggio della fase a gironi si terrà a Montecarlo giovedì alle ore 18.

Fonte: Il Messaggero - B.Saccà

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom