Rassegna Stampa

Fenomeno Marquinhos

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-06-2013 - Ore 08:59

|
Fenomeno Marquinhos

(Il Messaggero – A.Angeloni) Un anno fa, di questi tempi, in pochi sapevano chi fosse. Un paio di mesi dopo firma un contratto con la Roma. Marcos Aoás Corrêa noto comeMarquinhos, nato a Sãn Paolo il 14 maggio 1994. Compaiono le prime foto, ha i brufoli, l’apparecchio ai denti, viene dal Corinthians. Un bambino in via di sviluppo, uno dice. Ma per tutti è un fenomeno. Un accordo strano lo lega alla Roma. Arriva in prestito (1,5 milioni di euro) con diritto di riscatto e l’accordo prevede un’opzione per il trasferimento a titolo definitivo (a 3 milioni) quando scatta l’ottava presenza del calciatore in gare ufficiali con la maglia della prima squadra. Uno dice: e quando le fa? Questo Marquinhos giocherà tutto il campionato nella Primavera, l’ipotesi di tutti. 

L’ESCALATION –  Zeman si innamora di lui non appena Sabatini gli fa vedere qualche video cassetta e decide di portarlo in prima squadra. Ha sempre i brufoli e l’apparecchio ai denti, ma il ragazzino ci sa fare davvero. L’escalation è da brividi: il 16 settembre l’esordio con la maglia giallorossa, nella gara persa in casa 3 a 2 contro il Bologna; il 7 ottobre gioca la sua prima da titolare contro l’Atalanta. Dopo aver disputato la gara contro il Torino, l’ottava presenza in cui ha giocato almeno 45 minuti, scatta il riscatto obbligatorio: alla fine le partite saranno 30. La Roma non vedeva l’ora di bloccarlo: ha comprato un fenomeno con poco più di 4 milioni. Ma i fenomeni, si sa, lo sono per tutti, specialmente per chi ha soldi da spendere e cerca un difensore buono. Ed ecco che a Marcos, così è scritto sulla sua maglia giallorossa per evitare improbabili scambi di persona con Marquinho, quello stipendiuccio che guadagna non può bastargli. Quindi, tra un «amo la Roma» e «ho un contratto e vorrei rispettarlo», il piccolo Marcos ammicca alla big, il Barcellona su tutte. La Roma – che intanto sta lavorando per il rinnovo con clausola rescissioria a 25 milioni – fa sapere che il calciatore è incedibili. Ma gli incedibili lo sono sempre fino a prova contraria. Marquinhos vale – anche senza la clausola – circa venticinque milioni. Come fai a non cederlo? La Roma per adesso non ha intenzione di prendere in considerazione l’idea di cedere il calciatore, è chiaro però che davanti a un certo tipo di cifre il discorso cambia. Cambia anche la prospettiva di Marcos. 

CONTRATTO BLINDATO –  Il Barcellona, ad esempio, segue Thiago Silva e corteggia Marquinhos. L’offerta non è così alta, non arriva ai famosi venticinque milioni (e nemmeno quella del Real Madrid), ma in azulgrana ci sono calciatori che possono interessare alla Roma, Sanchez e Montoya su tutti. Anche il PSG vigila sul calciatore. La Roma non molla per il momento, ma l’asta non potrà che farle piacere. E ovviamente fa piacere anche a Marquinhos, ora in Brasile in “vacanza lavoro”: si rilassa e segue la Confederations. È andato a trovare De Rossi nel ritiro azzurro e due giorni fa ha postato su twitter una foto che lo ritrae con Daniele. Compagni nella Roma e chissà, compagni in futuro in qualche altra grande squadra. A proposito di fenomeni.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom