Rassegna Stampa

Finale ai giallorossi Inter k.o. ai rigori Oggi Torino-Juve

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-06-2016 - Ore 07:00

|
Finale ai giallorossi Inter k.o. ai rigori Oggi Torino-Juve

GAZZETTA DELLO SPORT - D'ANGELO - Le verità assolute non esistono. Eppure una cosa, nel calcio, è sicura: sono sempre i singoli a far saltare il banco. Fino al 90’ sembrava la notte di Tumminello, poi è diventata quella di Manaj. Almeno fino ai rigori, quando l’uomo della provvidenza è diventato il portiere giallorosso Crisanto, decisivo a oltranza su Baldini. Roma in finale e Inter a casa.

CHE GARA Proprio Baldini aveva sbloccato il match al 24’, poi la Roma ha schiacciato l’Inter nella propria trequarti, trovando pari e sorpasso con una doppietta di Tumminello. Sembrava la chiusura naturale di un cerchio: lo scorso anno, con gli Allievi, Tumminello eliminò in semifinale scudetto il Milan con due gol a un certo Gigio Donnarumma, poi firmò la rete scudetto in finale contro l’Empoli. Ma non aveva fatto i conti con l’orgoglio di Manaj, che s’è acceso in coda al match. All’ultimo secondo dei 90’ regolamentari si è procurato d’astuzia un rigore, trasformandolo all’incrocio: 2-2 e supplementari. Dove succede di tutto. Dopo nove secondi l’Inter firma il controsorpasso, ancora con Manaj. Finita? No, perché anche la Roma ha il suo campione, famoso in argentina per essere stato il più giovane a segnare nella massima serie. E’ Ponce, che trova il guizzo del 3-3. Nel recupero Tumminello (dalla panchina) becca un rosso per proteste e non contento va al faccia a faccia con l’arbitro, accennando una testata che gli costerà non solo la finale, ma anche una lunga squalifica.

STASERA DERBY L’altra finalista uscirà stasera dal derby di Torino (sempre a Reggio Emilia, ore 20.30). Favorita la Juve di Grosso (prossimo al rinnovo di un anno) contro il Torino campione d’Italia di Moreno Longo, ai saluti dopo due finali giocate e uno scudetto vinto. Lo aspetta la Serie B (Pro Vercelli?), vuole congedarsi con un altro capolavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

INTER-ROMA 8-9 d.c.r. 2-2 AL 90’; 3-3 AL 120’

MARCATORI Baldini (I) al 24’, Tumminello (R) al 39’ p.t.; Tumminello (R) al 5’, Manaj (I) su rigore al 46’ s.t.; Manaj (I) al 1’ p.t.s.; Ponce (R) al 4’ s.t.s.

RIGORI Ponce (R) gol, Manaj (I) gol, Vasco (R) gol, Pinamonti (I) gol, Spinozzi (R) gol, Correia (I) gol, Capradossi (R) gol, Gyamfi (I) gol, Marchizza (R) gol, Bakayoko (I) gol, Machin (R) gol, Baldini (I) parato.

INTER (4-4-1-1) Radu; Gyamfi, Gravillon, Popa, Miangue (dal 35’ s.t. Pinamonti); Zonta (dal 15’ s.t. Bakayoko), Bonetto, De Micheli, Baldini; Kouame (dal 30’ s.t. Correia); Manaj. All. Vecchi.

ROMA (4-3-1-2) Crisanto; De Santis (dal 36’ s.t. Paolelli), Capradossi, Marchizza, Anocic; Machin, Vasco, D’Urso; Di Livio (dal 40’ s.t. Ndoj); Ponce, Tumminello (dal 32’ s.t. Spinozzi). All. De Rossi.

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom