Rassegna Stampa

Florenzi e De Rossi non al meglio Garcia si affida a Dzeko e Falque

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 06-11-2015 - Ore 08:08

|
Florenzi e De Rossi non al meglio Garcia si affida a Dzeko e Falque
REPUBBLICA - FERRAZZA - L'ultimo derby, quello che ha spalancato le porte del secondo posto in classifica alla Roma, alla fine della scorsa stagione, è entrato nella storia giallorosso grazie alle firme di Iturbe e Yanga-Mbiwa. I due eroi della gara più sentita nella capitale hanno riscattato o, comunque, dato un significato definitivo alla loro annata, per motivi diversi in chiaro-scuro, proprio con quella partita. Yanga- Mbiwa ha poi lasciato Roma, mentre Iturbe, rimasto in extremis a furor di popolo, sta deludendo anche in questa prima parte stagionale. E avrebbe una voglia matta di tornare protagonista proprio domenica. Ma Garcia lo farà partire dalla panchina, affidando nuovamente la squadra a Edin Dzeko, sempre più un punto di riferimento per la manovra giallorossa e per la crescita di una squadra che molto deve imparare dall’approccio al lavoro di questo ragazzo.
Il centravanti sarà aiutato contro la Lazio da uno tra Gervinho e Salah, con il probabile utilizzo di Iago Falque, presenza che potrebbe essere utile per gli equilibri tattici di una squadra che subisce sempre troppi gol. La scelta di lasciare fuori una delle due frecce giallorosse potrebbe essere condizionata dall’emergenza legata ai giocatori usciti infortunati dalla sofferta gara contro il Bayer Leverkusen. Sicuramente non recupererà Maicon, che si è procurato uno stiramento alla coscia in seguito a un’entrata di gioco, e ne avrà per qualche settimana. Molto complicato possa tornare Florenzi, costretto a chiedere la sostituzione per un risentimento al polpaccio. Solamente oggi se ne saprà qualcosa di più e un’eventuale assenza del numero 24 complicherebbe più la situazione a centrocampo che quella sulla fascia. A destra verrà infatti schierato Torosidis, alternativa di ruolo come terzino, che dà affidabilità a Garcia, e, seppur tra qualche apprensione, rappresenta una buona soluzione. In mezzo al campo, invece, oltre al problema di Florenzi, si continua a fare i conti con gli acciacchi di De Rossi, che ha visto riacutizzarsi il problema agli adduttori. Senza Pjanic, squalificato, i grattacapi per il tecnico sono molti, e non sembra poter bastare il rientro di Keita, fuori dal 26 settembre. Per questi motivi, l’utilizzo di Falque sembra poter tornare utile per non sbilanciare troppo una squadra che ha in Nainggolan l’unico centrocampista al meglio.

Fonte: REPUBBLICA - FERRAZZA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom