Rassegna Stampa

Gabigol-Inter, il Barcellona si infuria con il Santos. Ma De Boer non rischia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-09-2016 - Ore 09:48

|
Gabigol-Inter, il Barcellona si infuria con il Santos. Ma De Boer non rischia

GAZZETTA.IT -La guerra in corso tra Barcellona e Santos non cambierà la storia dell'Inter. Gabigol, che ha già posato con la maglia nerazzurra, ha firmato un contratto fino al 2021 e Suning ha investito 29 milioni per portarlo a Milano, così le notizie che arrivano dal Brasile interessano relativamente ai nuovi proprietari cinesi. Presto l'attaccante esordirà in Serie A e pazienza se l'affare finirà in tribunale, perché in ogni caso davanti a un giudice non finirà né Thohir, né Ausilio, né nessun altro dirigente dell'Inter.

IL RETROSCENA - L'Inter seguiva da tempo Gabigol e per averlo ha bruciato la concorrenza di Juve e Psg, tra le altre. Ed evidentemente anche il Barcellona che sul talento brasiliano aveva messo gli occhi prima di ogni altra: risale a tre anni fa, cioè all'estate del 2013, l'interesse dei blaugrana per l'attaccante, così forte da far inserire nel discusso contratto per la cessione di Neymar un diritto di opzione per lo stesso Gabigol, clausola che al Barça è costata 3 milioni. Stando a quanto racconta UOL Esporte, i catalani avrebbero avuto il diritto di essere avvisati nel momento in cui al Santos sarebbero arrivate offerte per il giocatore da altri club, in modo da poterle pareggiare entro tre giorni. Ma la mail al Barça sui 29 milioni messi sul piatto ufficialmente dall'Inter è arrivata soltanto lunedì 29 agosto, quando Gabigol era già arrivato in Italia a sostenere le visite mediche e aveva già salutato i tifosi del Santos. Praticamente ad affare concluso, seppur non ufficializzato: il Barça ha risposto ai brasiliani il martedì chiedendo dettagli sull'operazione e invitando il Santos a non procedere con la trattativa entro il 31, ultimo giorno utile nel mercato europeo. Ma Ausilio voleva regalare subito Gabigol a De Boer e così è stato. Ora il Barça sta pensando di adire le vie legali, ma l'Inter non rischia nulla: se i catalani dimostreranno di avere ragione, al massimo riavranno indietro i 3 milioni stabiliti nel contratto di cessione di Neymar.

Fonte: Gazzetta.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom